04:53 09 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
2119
Seguici su

L'acquisto di sistemi di difesa S-400 russi da parte di Ankara ha spinto l'amministrazione Trump a espellere la Turchia dal programma Joint Strike Fighter F-35 e ha minacciato sanzioni contro il paese per l'acquisto di armi di difesa di fabbricazione russa.

Il membro repubblicano del Senato degli Stati Uniti ha proposto una legislazione che consentirebbe agli Stati Uniti di acquistare il sistema di difesa russo S-400 fabbricato dalla Turchia in mezzo a problemi tra Washington e Ankara sull'acquisto da parte della Turchia di attrezzature russe.

La proposta è stata presentata dalla maggioranza del Senato Whip John Thune, che prevedeva un emendamento al National Defense Authorization Act del 2021 che poteva consentire a Washington di acquistare armi tramite il budget per gli appalti dell'esercito americano.

"Le somme eventualmente necessarie sono autorizzate ad essere stanziate per l'Esercito per" Approvvigionamento missilistico, per l'acquisto di un sistema di difesa antimissile S-400", si legge nel testo dell'emendamento proposto.

L'emendamento ha inoltre suggerito che i proventi dell'acquisto dell'S-400 "non saranno utilizzati per acquistare o altrimenti acquisire apparati militari considerati dagli Stati Uniti incompatibili con la NATO".

Il presidente del Comitato per le relazioni estere del Senato Jim Risch ha introdotto un emendamento più severo che farebbe sì che l'amministrazione Trump imponesse sanzioni alla Turchia ai sensi della Countering America's Adversaries Through Sanctions Act (CAATSA), 30 giorni dopo l'approvazione della proposta NDAA.

"Penso che gli Stati Uniti che acquistano gli S-400 dalla Turchia sia un modo intelligente per far uscire Erdogan dal pantano in cui è finito. Vogliamo solo far uscire il sistema dalla Turchia [...] e se consente ai turchi di prendere parte al programma F-35, quindi tanto meglio", ha affermato Jim Townsend, ex funzionario del Pentagono per la politica europea e della NATO, citato da Defense News.

Il CAATSA

Il CAATSA prevede di sanzionare qualsiasi paese che acquista importanti attrezzature di difesa dalla Russia. A causa dell'acquisto da parte della Turchia dell'S-400, gli Stati Uniti hanno minacciato di sanzionare il Paese, espellendo al contempo il Paese dal suo programma multinazionale F-35 Joint Strike Fighter e spingendo la Turchia a rinunciare all'S-400 che ha acquistato nel 2019. Turco Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha rifiutato di farlo e ha valutato la possibilità di continuare la cooperazione con la Russia sull'S-400, nonostante i ritardi derivanti dalla pandemia di coronavirus in corso.

Gli Stati Uniti hanno affermato che i sistemi di difesa dell'S-400 potrebbero compromettere le operazioni di caccia da combattimento F-35 e non adattarsi agli standard NATO, affermazioni che Ankara ha negato.
 

Correlati:

L'India punta alla consegna anticipata degli S-400 nel contesto delle crescenti tensione con la Cina
S-400, Russia e Turchia raggiungono l'intesa su nuove forniture
Caccia, bombardieri, S-400 e Pantsir, la Russia ha compiuto esercitazioni su larga scala in Oriente
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook