03:28 01 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
126
Seguici su

Secondo il governo indiano, la mossa proteggerà la sovranità del cyberspazio e "salvaguarderà gli interessi di centinaia di utenti di Internet e telefonia mobile".

Il governo indiano ha annunciato, ai sensi dell'Information Technology Act, il bando per 59 applicazioni cinesi, tra cui TikTok e WeChat.

In un comunicato stampa ufficiale, il governo ha affermato che tali app sono "impegnate in attività pregiudizievoli per la sovranità e l'integrità dell'India, la difesa dell'India, la sicurezza dello stato e l'ordine pubblico".

Ravi Shankar Prasad, Ministro per l'Elettronica e le Tecnologie Informatiche indiano, ha dichiarato di aver ricevuto numerosi reclami da utenti Android e iOS in merito a perdite e trasmissioni non autorizzate di dati delle app ai server al di fuori dell'India.

"La raccolta dei dati dei cittadini indiani, la loro sottrazione e la loro profilazione mediante elementi ostili alla sicurezza nazionale e alla difesa dell'India, che alla fine incide sulla sovranità e integrità del paese, è una questione di profonda e immediata preoccupazione che richiede misure di emergenza", cita il comunicato diramato.

La dichiarazione afferma inoltre che la mossa ha rappresentato la prima misura di ritorsione dell'India in merito all'aumento delle tensioni al confine tra le due nazioni.

"Questo è un duro colpo per le ambizioni della Digital Silk Route cinese, poiché porta alla perdita di milioni di dollari dalla valutazione delle sue società. Ciò potrebbe portare anche altri paesi a seguire il percorso dell'India nell'agire contro queste app", si legge sempre nel comunicato.

Circa 200 milioni di persone in India già nel 2019 usavano TikTok, secondo i dati del social network. Secondo il report, questo numero sarebbe dovuto aumentare del 50% entro la fine del 2020.

L'India e la Cina sono da tempo impegnate in conflitti al confine a causa dell'assenza di una frontiera marcata, disponendo solo della labile linea di controllo effettivo, situata in Himalaya, successiva a una guerra di frontiera nel 1962.

Le tensioni sono state recentemente esacerbate a causa di scontri avviati a maggio.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook