15:13 25 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
112
Seguici su

Nella scorsa notte 22 agenti sono rimasti feriti in seguito ad una simile aggressione nella capitale, mentre tentavano di fermare una festa illegale.

Mentre il Regno Unito ha iniziato ad alleggerire le rigide regole di distanziamento per il coronavirus, la polizia londinese è dovuta intervenire per la seconda notte consecutiva per porre fine a un party illegale. Il capo della polizia, Cressida Dick, ha annunciato tolleranza zero contro i rave: "arriveremo e chiuderemo tutto", ha detto. 

Giovedì notte, durante un intervento nel famoso quartiere di Nothing Hill, gli agenti sono stati attaccati dai partecipanti al rave con missili pirotecnici. Secondo quanto riporta Reuters, quattro poliziotti sarebbero rimasti feriti. 

La sera precedente, 22 agenti sono rimasti feriti e alcune auto di pattuglia sono state vandalizzate, mentre la polizia tentava di sospendere un evento musicale non autorizzato a Brixton, a sud di Londra.

"Abbiamo visto un gran numero di persone infrangere completamente le norme sanitarie. Sembra che non si curino affatto della salute propria o delle loro famiglie, sono interessati solo a fare festa", ha detto Dick.

​Il sindaco di Brixton, Sadiq Khan, si è schierato a fianco dei poliziotti, biasimando le feste illegali, vera e propria minaccia per la salute pubblica in tempi di Covid-19.

Nelle ultime settimane, in Inghilterr per le proteste antirazziste del movimento Black Lives Matter, sono avvenuti diversi scontri tra manifestanti e polizia, che hanno portato al ferimento di 140 agenti nelle ultime 3 settimane.

Un portavoce del primo ministro Boris Johnson ha definito spaventosa la violenza contro le forze dell'ordine.

 

Tags:
Londra, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook