10:47 24 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
3611
Seguici su

Per Obama Trump avrebbe sottovalutato in maniera gravissima l'attuale pandemia di Covid-19 negli USA.

L'ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama si è scagliato contro l'attuale inquilino della Casa Bianca accusandolo di essere "incompetente, disorganizzato e meschino" nel suo approccio alla gestione da parte del governo della pandemia di coronavirus.

Obama, come riferisce il portale Business Insider, ha espresso la propria posizione nel corso di una raccolta fondi virtuale in favore del suo ex vicepresidente Joe Biden, oggi candidato alla Casa Bianca.

"Ciò che abbiamo visto negli ultimi anni è una Casa Bianca sostenuta dai Repubblicani al Congresso e una struttura dei media che li supporta e che si è differenziato non solo in termini politici ma che è arrivato alle fondamenta di quel che siamo e di quello che dovremmo essere", ha spiegato Obama.

L'ex presidente si è poi espresso contro quella che ha definito una sottovalutazione da parte di Trump e della sua amministrazione della pandemia di Covid-19.

"Ci suggerisce che i fatti non contano, che la scienza non conta, suggerisce che una malattia mortale è una fake news", ha detto Obama, esprimendo il proprio supporto al povero "Dottor Fauci", il maggiore infettivologo negli Stati Uniti.

Per Obama il tycoon avrebbe accentuato le divisioni tra i cittadini, considerando "alcuni americani più reali di altri":

Nelle ore precedenti Donald Trump, nel corso di un comizio a Phoenix, si era preso gioco di Obama per aver appoggiato la campagna di Hillary Clinton nel 2016, determinandone l'insuccesso.

"Sono qui soltanto per colpa del presidente Obama e del lavoro che lui e quell'addormentato di Joe Biden non hanno portato a termine", ha detto Trump.

Nel corso del mese di aprile Barack Obama si era pronunciato con un endorsement totale al proprio ex vicepresidente, annunciando di volerlo sostenere nella corsa alle Presidenziali 2020.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook