08:39 28 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
1 0 0
Seguici su

Prima di essere battuta all'asta, la chitarra acustica usata dal frontman del gruppo grunge Nirvana nell'indimenticabile concerto Mtv Unplugged del 18 novembre 1993, pochi mesi prima della sua morte, era finita al centro di una dura battaglia legale tra la vedova di Cobain e l'ex marito della figlia.

Alla cifra record di 6 milioni di dollari è stata venduta all'asta la chitarra acustica Martin D-18E del 1959, realizzata in soli 302 esemplari, usata dalla leggenda del grunge Kurt Cobain durante lo storico e indimenticabile concerto Mtv Unplugged del 18 novembre 1993.

Il compratore di questo prezioso cimelio della storia della musica è l'imprenditore australiano Peter Freedman, patron dell'azienda nota in tutto il mondo RØDE per la produzione di microfoni. Lo stesso Freedman ha fatto sapere che la chitarra verrà esposta in tutto il globo con l'obiettivo di raccogliere fondi per beneficenza.

Da notare che non è stata resa nota l'identità del venditore che ha incassato i 6 milioni di dollari. La chitarra per molti anni è finita al centro di una battaglia in tribunale tra la vedova del compianto leader dei Nirvana Courtney Love, la figlia Frances Bean e il suo ex marito Isaiah Silva, che ha sempre rivendicato di aver ricevuto lo strumento musicale in qualità di regalo di nozze, non restituendola nemmeno nel 2016 dopo il divorzio. Alla fine la battaglia legale è stata vinta proprio da Silva nel 2018.

La chitarra di Kurt Cobain del concerto MTV Unplugged venduta per sei milioni di dollari
© AFP 2020 / HANDOUT
La chitarra di Kurt Cobain del concerto MTV Unplugged venduta per sei milioni di dollari

Kurt Cobain fu trovato morto l'8 aprile, secondo la versione ufficiale per un suicidio. Negli ultimi mesi il frontman dei Nirvana era sempre più minato dalla depressione e dall'abuso di droga. Per una tragica coincidenza Cobain se ne è andato all'età di 27 anni come altre leggende della musica come Brian Jones, Jimi Hendrix, Janis Joplin e Jim Morrison, aggiungendosi in questo modo al cosiddetto Club 27 degli artisti morti prematuramente a tale età.

Tags:
Società, USA, Musica
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook