00:53 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus: superati i 5 milioni casi nel mondo (21 maggio-22 giugno) (148)
120
Seguici su

Nel corso delle ultime 24 ore in Russia sono stati rilevati 7.889 nuovi casi di coronavirus, 161 persone sono morte e 10.186 sono state dimesse dagli ospedali, ha detto il quartier generale operativo per combattere la malattia.

Dei 7.889 nuovi casi di coronavirus, 2.579 (32,7%) non hanno mostrato sintomi.

Rispetto a ieri si tratta di un incremento dell'1,4%. Per il terzo giorno consecutivo, sono meno di ottomila persone.

Sono stati rilevati nuovi casi in 85 regioni, la maggior parte dei quali a Mosca 1057.

Altri 591 nuovi casi sono stati registrati nella regione di Mosca, 280 nel distretto autonomo di Khanty-Mansi, 232 a San Pietroburgo, 228 nella regione di Nizhny Novgorod, 224 nella regione di Sverdlovsk.

Quasi tutti i nuovi casi sono stati rilevati nella regione autonoma della Chukotka, due nella regione autonoma ebraica e quattro a Sebastopoli.

Il numero totale di persone infette dall'inizio dell'epidemia è cresciuto a 576.952. Fino ad ora sono 8002 i pazienti deceduti, mentre 334 592 sono stati curati.

La pandemia dell'infezione da coronavirus COVID-19 si è diffusa in quasi tutto il mondo. Secondo gli ultimi dati dell'OMS, ci sono quasi otto milioni e mezzo di persone infette, 454.000 delle quali sono morte.
Secondo le statistiche della Johns Hopkins University, il COVID-19 ha colpito 8,6 milioni di persone, ha provocato 460.000 morti, mentre 4,2 milioni di pazienti sono guariti. Il primo per numero di vittime sono gli Stati Uniti (quasi 120.000 morti), seguiti da Brasile, Regno Unito, Italia, Francia, Spagna e Messico.

Tema:
Coronavirus: superati i 5 milioni casi nel mondo (21 maggio-22 giugno) (148)

Correlati:

Coronavirus: continuano a calare i casi in tutta Italia, 47 decessi
Ricercatori canadesi rivelano sintomo atipico iniziale del coronavirus
Coronavirus nel mattatoio in Germania: i contagiati salgono a 730
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook