03:59 29 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 10
Seguici su

E’ morto a Los Angeles all’età di 55 anni, dopo una lunga malattia, lo scrittore catalano Carlos Ruiz Zafón, famoso in tutto il mondo per il suo romanzo ‘L'ombra del vento’.

L'autore spagnolo era da tempo malato, a dare notizia della morte è stata la sua casa editrice ‘Planeta’ con il seguente messaggio: “Oggi è una giornata molto triste per l'intero team Planeta che lo conosceva e ha lavorato con lui per vent'anni, in cui è stata forgiata un'amicizia che trascende la professionalità".

Zafon aveva raggiunto l’apice del successo grazie al romanzo ‘L'ombra del vento', un romanzo ambientato in un Barcellona tra il 1945 e il 1966 segnata dalla guerra civile e dal franchismo, in cui un libro misterioso e un autore ancora più misterioso, sviluppano una trama con il protagonista che va a mischiarsi con quella del libro vero e dell’autore vero, lo stesso Zafon. Un libro nel libro, un racconto nel racconto, come lo stesso autore amava ricordare:

“Ogni libro, ogni tomo che vedi ha un'anima. L'anima di chi l'ha scritto e l'anima di chi l'ha letto, vissuto e sognato".

​Solo in Italia questo romanzo ha venduto circa un milione e mezzo di copie, si stima che in tutto in mondo, nelle oltre trenta lingue in cui è stato tradotto, ne abbia vendute ben oltre i 15 milioni.

Fra le altre opere di Zafon si ricordano 'Il gioco dell'angelo', 'Il palazzo della mezzanotte', 'Il prigioniero del cielo', 'Il labirinto degli spiriti'. Dal 1993 viveva a Los Angeles, dove aveva intrapreso anche l'attività di sceneggiatore. Zafon è considerato l'autore più letto in spagnolo dopo Cervantes.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook