03:56 29 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
118
Seguici su

David Sassoli presidente del Parlamento europeo delinea gli obiettivi minimi a cui deve tendere il Consiglio europeo. I 750 miliardi del Recovery Fund sono il minimo, sotto non si scende.

Il progetto Next Generation EU, che include il Recovery Fund da 750 miliardi di euro, “per noi rappresenta la base minima di partenza. Non accetteremo nessun passo indietro”, lo ha detto il presidente del Parlamento europeo David Sassoli intervenendo in videoconferenza al Consiglio europeo ‘consultivo’ di venerdì 19 giugno, che ha l’obiettivo di gettare le basi per un compromesso sull’ambizioso progetto di rilancio dell’economia europea.

Per Sassoli se l’Europa intervenisse “solo con prestiti avrebbe conseguenze asimmetriche sul debito dei singoli Stati membri e sarebbe più costoso per l’Unione nel suo insieme”, una chiara e diretta risposta alla richiesta dei ‘Paesi frugali’ (Paesi Bassi, Austria, Danimarca) che hanno detto no ai finanziamenti a fondo perduto.

La presentazione del piano di Ursula Von der Leyen

La presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen presenta al Consiglio europeo il progetto Next Generation EU, che non include soltanto il Recovery Fund ma un più ampio pacchetto di misure che annovera anche il piano di conversione energetica dell’Unione europea già previsto prima della pandemia.

“Il nostro pacchetto di recupero aiuterà la ripresa dell’Europa affinché sia resiliente, sostenibile e digitale. Ora dobbiamo fare tutto insieme. Non possiamo permetterci alcun ritardo”, ha scritto Von der Leyen su Twitter.

​Accordo entro luglio

Sul tavolo della presidenza di turno tedesca del Consiglio europeo c’è l’approvazione del piano Next Generation EU. Secondo i pronostici più ottimistici l’accordo potrebbe giungere entro il prossimo mese di luglio.

Oltre al piano di rilancio sul tavolo di discussione c’è anche il bilancio UE 2021 – 2027 da approvare. Quest’ultimo dovrà prevedere una ripartizione tra i 27 Membri della quota non più coperta dall’uscente Regno Unito e un aumento del contributo per coprire le nuove esigenze imposte dalla pandemia.

La previsione è di un bilancio UE 2021 – 2027 da 1.100 miliardi di euro.

Correlati:

Consiglio europeo, Gentiloni: "Senza debito comune, mercato unico e euro a rischio"
Sassoli da Bruxelles: messo a disposizione edificio e pasti gratis per bisognosi e sanitari - Video
Sassoli, in Europa il tempo del rigore è finito
Tags:
Consiglio Europeo, Ursula von der Leyen, David Sassoli
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook