05:56 21 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Le autorità spagnole hanno intenzione di sanzionare il principe belga Joachim per la violazione della quarantena dopo l’arrivo in Spagna, riportano media locali.

Il nipote del re belga Filippo e il figlio della principessa Astrid, il principe Joachim, è arrivato a Madrid lo scorso 24 maggio e nello stesso giorno ha preso un treno per Cordova, in Andalusia, dove ha visitato due feste. Il giorno successivo Joachim ha dimostrato i sintomi del coronavirus e il 28 maggio ha ricevuto il risultato positivo al test per COVID-19.

Fatto sta che il principe ha violato la quarantena di due settimane obbligatoria per tutti coloro che arrivano dall'estero. Inoltre, secondo le informazioni preliminari, alla festa visitata da Joachim c'erano 27 persone, ma a Cordova in quel periodo erano vietati al livello leggislativo le riunioni con più di 15 persone. Tuttavia, a seguito dell'indagine è stato rivelato che ci sono state due feste separate con 15 e 12 persone. L'inchiesta è in corso ed il coronavirus è stato trovato in una persona con cui il principe ha avuto contatto.

Come riferisce l’agenzia EFE, è stata proposta una multa da 10.400 euro nei confronti di Joachim. Il principe ha a disposizione due settimane per pagare la multa (se lo fa volontariamente, avrà uno sconto del 50%) oppure depositare un ricorso. Nel caso contrario, se viene principe viene dichiarato colpevole, gli spetta un'ulteriore procedura penale e l'ammenda dovrà essere pagata interamente. Joachim è attualmente messo in quarantena in Spagna, come il resto dei partecipanti alle feste.

COVID-19 in Spagna

La Spagna è uno dei Paesi più colpiti dalla pandemia, assieme a USA, Gran Bretagna, Russia, Italia, Brasile e Francia. Stando ai dati attuali, il numero complessivo dei contagi in Spagna è di 242.280, con oltre 150.376 guariti e 27.136 decessi. In precedenza il premier spagnolo Pedro Sanchez ha prorogato lo stato di emergenza fino al 21 giugno. Al momento il paese sta gradualmente revocando le restrizioni.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook