14:26 29 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
2515
Seguici su

Il coordinatore tedesco per i legami transatlantici ha criticato la decisione del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump di ritirare migliaia di truppe dalla Germania definendola “inaccettabile”.

Trump ha ordinato alle forze statunitensi di ritirare 9.500 soldati dalla Germania, aveva annunciato un alto funzionario americano venerdì.

"Questo è assolutamente inaccettabile, soprattutto dal momento che nessuno a Washington ha pensato di informare anticipatamente il proprio alleato NATO - la Germania", ha detto al quotidiano Rheinische Post Peter Beyer, un membro dei conservatori del partito della cancelliera Angela Merkel.

In seguito alla decisione di Trump, anche lo stesso Ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas ha dichiarato in un'intervista al giornale di essersi rammaricato per l’annuncio del ritiro dei soldati statunitensi dalla Germania, descrivendo il rapporto di Berlino con gli Stati Uniti come "complicato".

La decisione del Presidente Trump, di ritirare circa 9.500 soldati americani dalla Germania entro settembre, riducendo circa un quarto del totale dei militari statunitensi nel Paese, è stata fortemente criticata anche internamente da diversi funzionari della Difesa e parlamentari USA, i quali sostengono che una tale riduzione possa indebolire la posizione americana in Europa a favore della Russia.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook