01:41 25 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 116
Seguici su

Delle persone non identificate hanno ucciso a colpi di arma da fuoco il corrispondente dell'agenzia Ruptly Nabil Hasan al-Quaety nello Yemen, vicino alla sua abitazione, ha riportato su Telegram l'emittente RT.

"In Yemen, persone non identificate hanno ucciso a colpi di arma da fuoco Nabil Hasan al-Quaety vicino a casa sua ad Aden. Lavorava per Ruptly e altre agenzie. Nabil lascia tre figli e una moglie incinta", si legge nella dichiarazione.

Anche la direttrice di Sputnik e RT, Margarita Simonyan ha confermato la morte del corrispondente sul suo canale Telegram.

"In Yemen è stato sparato a morte Nabil Hassan, corrispondente dell'agenzia video Ruptly. Gli hanno sparato proprio davanti casa, dove viveva con 3 figli e la moglie incinta", ha scritto lei.

Il giornalista ha anche contribuito a diverse altre organizzazioni mediatiche, tra cui AFP, che ha anche confermato la sua morte in precedenza.

Il comitato no profit per la protezione dei giornalisti (CPJ) e Reporter senza frontiere (RSF) hanno condannato l'omicidio del giornalista. Il CPJ ha inoltre esortato le autorità yemenite a indagare sull'uccisione di al-Quaety.

Correlati:

Yemen, la coalizione a guida saudita conduce nove attacchi aerei contro Sanaa
Yemen, Houthi rivendicano attacco missilistico contro obiettivi sensibili in Arabia Saudita
La difesa aerea saudita intercetta diversi missili balistici lanciati dallo Yemen
Tags:
Yemen, Ruptly
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook