09:42 31 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus: superati i 5 milioni casi nel mondo (21 maggio-22 giugno) (148)
1316
Seguici su

Il principale infettivologo svedese Anders Tegnell ha ammesso che la mortalità dovuta al coronavirus è stata troppo alta. Lo ha affermato in un'intervista a Sveriges Radio.

"Se avessimo affrontato questa malattia, sapendo tutto quello che sappiamo ora, penso che avremmo preso una posizione intermedia tra l'attuale strategia della Svezia e ciò che il resto del mondo ha fatto", ha detto l'esperto.

Secondo lui, la Svezia avrebbe dovuto integrare le restrizioni introdotte con altre misure più incisive. Tegnell ha inoltre ammesso che ci sono stati troppi decessi prematuri nel Paese, che si sarebbero potuti evitare.

"C'era un modo per impedirlo", ha spiegato.

Tegnell ha notato l'elevata aggressività del virus nelle persone anziane, in particolare per gli ospiti nelle case di riposo.

"Sapevamo che questa fascia d'età era di suo vulnerabile alle infezioni, ma non sapevamo che avvenisse così rapidamente e facilmente", ha ammesso l'epidemiologo in un'intervista con Dagens Nyheter.

Secondo lui, la Svezia avrebbe dovuto prendere misure più incisive per proteggere gli anziani e per lanciare una campagna di test su larga scala.

Allo stesso tempo l'esperto ritiene sbagliato introdurre contemporaneamente tutte le misure draconiane anti-contagio, come avvenuto negli altri Paesi, dal momento che non ci consente di capire quali provvedimenti siano efficaci e quali inutili.

"Forse lo scopriremo ora, quando le limitazioni inizieranno ad essere revocate gradualmente, forse capiremo parzialmente cosa avremmo potuto fare ulteriormente senza il lockdown", ha concluso Tegnell.

Nel mondo, secondo gli ultimi dati dell'Istituto Hopkins, sono stati registrati poco meno di 6,5 milioni di casi Covid-19 e circa 383mila vittime. In Svezia ci sono 40.803 casi, tra cui 4.542 morti. 

Tema:
Coronavirus: superati i 5 milioni casi nel mondo (21 maggio-22 giugno) (148)
Tags:
Coronavirus, Società, Svezia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook