14:18 08 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
La morte di George Floyd (82)
0 33
Seguici su

L'Alto Commissariato per i Diritti Umani Onu ha allertato sul maggiore impatto dell'epidemia da coronavirus sulle minoranze etnico-razziali, con minori risorse e accesso alla sanità.

Il Covid-19 così come le proteste  innescate dall'uccisione di George Floyd stanno mettendo in luce "non solo la violenza della polizia contro le persone di colore", ma anche "disuguaglianze endemiche che sono state troppo a lungo ignorate". Lo ha detto l'Alto Rappresentante per i Diritto Umani all'Onu, Michelle Bachelet. 

Dalle proteste in corso da ormai una settimana, emerge una "discriminazione razziale endemica" che si manifesta come "disparità in termini di salute, istruzione, occupazione".

"È una tragedia che sia stato necessaria l'epidemia di Covid-19 - ha aggiunto - per far comprendere ciò che avrebbe dovuto essere ovvio: che l'accesso disuguale all'assistenza sanitaria, gli alloggi sovraffollati e la discriminazione pervasiva rendono le nostre società meno stabili, sicure e prospere".

La Bachelet ha inoltre evidenziato che dai dato pervenuti da tutto il mondo il Covid-19 ha un "impatto spaventoso" sulle minoranze razziali ed etniche. 

In una precedente dichiarazione,  l'Alto Commissario aveva esplicitamente chiesto a Washington di intraprendere delle "azioni serie" per fermare la violenza della polizia nei confronti di cittadini di origine afroamericana o appartenenti a minoranze etniche.

Tema:
La morte di George Floyd (82)
Tags:
Michelle Bachelet, ONU, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook