11:23 03 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
3129
Seguici su

La missione iniziata ieri con il lancio della Crew Dragon da Cape Canaveral, Florida, si è conclusa oggi con l'attracco del razzo alla Stazione Spaziale Internazionale, avvenuto con 13 minuti di anticipo rispetto alla tabella di marcia prefissata.

La navetta Crew Dragon ha attraccato alla Stazione Spaziale Internazionale in seguito ad un volo di 19 ore iniziato ieri con il lancio da Cape Canaveral, Florida. 

Alle 16:16 ora italiana la navetta è arrivata alla Stazione Spaziale, 13 minuti in anticipo rispetto alla tabella di marcia stabilita, compiendo la storica missione degli Usa di tornare nello spazio. Per la prima volta una compagnia aerospaziale privata è riuscita a lanciare due uomini nello spazio, gli astronauti della NASA Robert Behnken e Doug Hurley. Attraverso questo lancio, denominato Demo 2, gli USA si rendono indipendenti dopo 9 anni di "passaggi" a bordo della navetta russa Sojuz a causa della fine del Programma Space Shuttle.

Dopo 12 minuti dal decollo la navetta Crew Dragon si è staccata dal razzo Falcon 9 ed ha cominciato a orbitare intorno alla Terra per aggiustare la traiettoria verso la ISS, alla quale si è poi attraccata automaticamente. A differenza delle precedenti navette di SpaceX, la navetta del lancio Demo 2 è dotata di una modalità di aggancio automatica che ha permesso l'unione tra la navetta e il laboratorio orbitante in assoluta sicurezza, sotto l'attenta supervisione degli astronauti.

Quando il portello della Crew Dragon si aprirà gli astronauti Behnken e Hurley potranno raggiungere i colleghi già di stanza sull'ISS: l'astronauta della NASA Chris Cassidy e i due cosmonauti russi della ROSCOMOS Anatoly Ivanishin e Ivan Vagner. I nuovi arrivati resteranno a bordo per mesi, ma la NASA e SpaceX non hanno ancora annunciato una data di rientro precisa.

Le tappe precedenti di SpaceX

Il razzo vettore Falcon 9 è partito con successo da Cape Canaveral in data 30 maggio, dando inizio alla missione SpaceX. Il lancio, inizialmente programmato per partire mercoledì 27 maggio da Cape Canaveral, era stato rimandato a data 30 maggio a causa di maltempo in Florida. In caso di ulteriore rinvio in caso di maltempo, era stata fissata in via preventiva una terza finestra di lancio, domenica 31 maggio alle 21:00 ora italiana, con aggancio alla Iss alle 15:00 circa di lunedì 1 giugno.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook