14:57 28 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Un cognac della vendemmia del 1762 è stato venduto per 146.000 dollari in un'asta online. Più di 130 mila euro. Esistono solo tre bottiglie di questo prezioso nettare al mondo.

Il cognac "estremamente raro" Gautier è uno dei cognac più antichi attualmente esistenti e ve ne sono al mondo solamente tre bottiglie.

Questa appena venduta è la più grande delle tre, conosciuta come la ‘Grand frère’, il fratello maggiore, ed è stata conservata dalla stessa famiglia per generazioni.

La ‘Petit frère’ o la ‘bottiglia del fratellino’ era stata venduta ad un'asta di New York nel 2014, mentre la ‘Petite soeur’, la ‘sorellina minore’ si trova al Gautier Museum di Cognac, nella Francia sudoccidentale.

​Questa bevanda alcolica è il cognac più invecchiato che sia mai stato messo all'asta.

"Il Gautier 1762 è famoso e venerato in tutto il mondo come un cognac che trascende il mondo dei collezionisti di bevande alcoliche", ha dichiarato Jonny Fowle, specialista per le bevande alcoliche presso la casa d’aste Sotheby's, nel comunicato stampa.

Secondo l’esperto, questa bottiglia rappresenterebbe non solo un esempio mirabile di viticoltura pre-fillossera*, ma anche di maturazione precoce in botte del periodo iniziale della produzione di Gautier, addirittura antecedente alla Rivoluzione francese (1789).

*(La fillossera è un insetto fitofago della vite, originario del Nordamerica, comparso in Europa nella seconda metà dell'Ottocento e che provocò la distruzione della maggior parte dei vigneti, specialmente in Francia).

La cifra ottenuta da Sotheby's è sicuramente di rilievo ma nella campagna pre-asta, alcuni commentatori ritenevano che il prezzo più probabile per questa bottiglia di 258 anni sarebbe potuto essere ancora ben più alto - fino a 160mila sterline, cioè quasi 180mila euro.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook