08:06 04 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
La morte di George Floyd (82)
280
Seguici su

Il governatore del Minnesota Tim Walz ha precedentemente schierato la Guardia Nazionale tra proteste a Minneapolis per la morte di George Floyd, un disoccupato afroamericano residente che ha perso la vita lunedì dopo essere stato bloccato al collo da un ufficiale di polizia.

Secondo quanto riferito, i manifestanti hanno fatto irruzione nel terzo edificio del dipartimento di polizia di Minneapolis e lo hanno dato alle fiamme giovedì mentre i disordini per la morte di George Floyd non mostrano alcun segno di riduzione per la terza notte.

​Un portavoce della polizia ha successivamente confermato che il personale aveva evacuato la terza stazione di distretto "nell'interesse della sicurezza del nostro personale".

La morte di George Floyd​

Delle proteste sono scoppiate a Minneapolis martedì, un giorno dopo che la morte di Floyd in uno scontro con la polizia è stata ripresa in un video. Nel video, Floyd, un uomo afroamericano di 46 anni, è stato affrontato da diversi poliziotti e uno di loro si inginocchia sul collo per diversi minuti mentre Floyd sta afferma di non riuscire respirare. La polizia stava rispondendo a una chiamata di un negozio di alimentari locale, che sosteneva che il buttafuori del locale notturno disoccupato aveva tentato di pagare usando una banconota contraffatta.

Dopo che il video dell'incidente è emerso online e rapidamente è diventato virale, sono scoppiate le proteste, con migliaia di persone che hanno distrutto il distretto locale in cui lavoravano gli agenti rispondenti e sono stati saccheggiati i negozi al dettaglio locali.

Nel frattempo, il governatore del Minnesota Tim Walz ha attivato la guardia nazionale dello stato "per aiutare a proteggere la sicurezza degli abitanti del Minnesota e mantenere la pace sulla scia della morte di George Floyd" giovedì, nel mezzo di continui disordini nella capitale dello stato di Minneapolis.

Mercoledì scorso, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha ordinato all'FBI e al Dipartimento di Giustizia di indagare sull'incidente, aggiungendo che sarà fatta giustizia. Inoltre, il procuratore generale degli Stati Uniti William Barr e il direttore dell'FBI Christopher Wray hanno dato a Trump un rapporto completo giovedì scorso sull'incidente che ha portato alla morte di Floyd.

Tema:
La morte di George Floyd (82)

Correlati:

Assassinio George Floyd, nuovi video smentiscono versione polizia
A Minneapolis violenza e scontri dopo uccisione George Floyd - Video
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook