13:27 05 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
La morte di George Floyd (92)
1190
Seguici su

Gli ultimi video e immagini del tragico arresto di lunedì sera di George Floyd hanno offerto ulteriori spunti sulla condotta della polizia prima del soffocamento del fermato da parte di un poliziotto bianco.

All'inizio di questa settimana il dipartimento di polizia di Minneapolis ha spiegato che gli agenti intervenuti al negozio di alimentari Cup Foods dopo una segnalazione per un pagamento con documenti falsi hanno usato la forza contro Floyd dopo che, secondo quanto riferito, ha resistito fisicamente all'arresto. Tuttavia i nuovi video e le foto riprese dai cellulari ed i filmati delle telecamere di sorveglianza contraddicono la ricostruzione delle forze dell'ordine.

Il primo video mostra due ufficiali che si avvicinano a Floyd mentre è seduto al posto di guida di un Suv Mercedes di colore nero. Un agente viene visto conversare con Floyd con la portiera aperta, mentre il secondo ufficiale si trova accanto alla portiera del passeggero anteriore accanto con una persona non identificato che era seduta all'interno del veicolo.

​Anche se inizialmente la situazione sembra calma, non dura per molto, in quanto nel video di 45 secondi si mostra come un ufficiale tira con la forza Floyd mentre esce dall'abitacolo. Una volta che il secondo ufficiale si avvicina per fornire assistenza, il resto della registrazione sembra mostrare i due poliziotti che cercano il contatto con Floyd prima di ammanettarlo.

Nonostante gran parte della registrazione del cellulare sia senza audio, si può sentire un grido di Floyd proprio verso la fine del filmato.

Il secondo video, un filmato delle telecamere di sorveglianza del ristorante Dragon Wok dall'altra parte della strada rispetto al negozio di alimentari, mostra Floyd seduto sul marciapiede contro un edificio mentre un ufficiale si trova di fronte a lui. La persona precedentemente vista seduta sul sedile del passeggero del veicolo di Floyd appare sullo sfondo mentre risponde alle domande del poliziotto.

La registrazione non fornisce alcun audio, sebbene si possa vedere Floyd scambiare brevemente parole con i due ufficiali che alla fine lo accompagnano nella direzione del Suv della polizia.

​Non è chiaro quanto tempo sia trascorso tra la fine del filmato di sorveglianza e l'inizio del video del cellulare ormai virale che mostra un ufficiale col ginocchio sul collo di Floyd per diversi minuti nonostante si lamentasse che non potesse respirare.

Quando i giornalisti hanno chiesto a Medaria Arradondo, capo del dipartimento di polizia di Minneapolis, se nel rapporto degli agenti si parlasse di resistenza all'arresto, il funzionario ha evitato di rispondere, sostenendo che le indagini erano in corso.

Tuttavia il sindaco di Minneapolis Jacob Frey ha detto ai giornalisti che "non ha visto alcuna prova che dimostra" che Floyd aveva resistito all'arresto. Frey ha inoltre chiesto l'incriminazione per Derek Chauvin, l'ufficiale che si è inginocchiato su Floyd ignorando le sue lamentele.

Tema:
La morte di George Floyd (92)
Tags:
Razzismo, Società, Omicidio, USA, Polizia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook