13:30 08 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
La morte di George Floyd (82)
8717
Seguici su

Il video ripreso da un cellulare ha costretto le autorità giudiziarie del Minnesota e l'FBI ad avviare un'indagine sul tragico arresto di George Floyd, morto dopo che un poliziotto del dipartimento di Minneapolis si era rifiutato di togliere il ginocchio dal collo di Floyd. Sono stati licenziati quattro ufficiali del dipartimento di polizia.

Il coinvolgimento dell'FBI nelle indagini in corso è stato annunciato in una conferenza stampa oggi dal capo della polizia di Minneapolis Medaria Arradondo, che ha riferito ai giornalisti che i federali sono stati coinvolti per indagare sulle possibili violazioni dei diritti civili, si afferma nella notizia del media locale Fox 9.

Il video di questo tragico arresto, immortalato dalla residente locale Darnella Frazier, iniziano con due ufficiali che lavorano per trattenere Floyd mentre è a faccia in giù sulla strada, accanto a un SUV della polizia. Un terzo ufficiale viene visto in piedi di lato, a fare quasi da palo.

Gli agenti sono entrati in contatto con Floyd dopo che al centralino era arrivata una telefonata in cui si denunciava un uomo che cercava di usare documenti falsi in un negozio di alimentari di Cup Foods. Secondo quanto riferito, la lite con gli ufficiali è scoppiata quando Floyd ha resistito all'arresto, secondo il dipartimento.

Sebbene non sia visibile per i primi 30 secondi del video, la registrazione alla fine immortala un ufficiale non identificato che posiziona volontariamente il ginocchio sinistro sul retro del collo di Floyd, nonostante le molteplici lamentele dell'arrestato sul fatto che non riuscisse a respirare.

Attenzione: il video potrebbe non essere adatto a tutti gli utenti

"Per favore, per favore, non riesco a respirare. Per favore amico, per favore”, si sentono ripetutamente le implorazioni di Floyd agli agenti che restano indifferenti. "Non riesco a respirare. Non riesco a respirare. ... Per favore, non riesco a respirare, agente."

Durante la conferenza, Arradondo ha detto ai giornalisti che i primi due ufficiali che hanno parlato sono stati "sollevati dall'incarico", il che indica che entrambi i poliziotti sono ancora pagati ma temporaneamente sospesi. Tuttavia dopo poche ore il sindaco di Minneapolis Jacob Frey ha scritto sui social che i quattro agenti coinvolti nel brutale e fatale arresto sono stati licenziati dal dipartimento.

​Oltre all'FBI, anche il Minnesota Bureau of Criminal Apprehension è coinvolto nelle indagini. Un comunicato del dipartimento di polizia di Minneapolis indica che gli agenti coinvolti nell'arresto avevano telecamere; tuttavia non è chiaro quando le riprese potranno essere rese note.

Tema:
La morte di George Floyd (82)
Tags:
Omicidio, Scandalo, USA, Polizia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook