12:40 08 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 33
Seguici su

Dal mese di aprile gli USA hanno tagliato il proprio finanziamento all'Organizzazione mondiale della sanità.

Sarebbe del tutto inimmaginabile un'uscita dall'OMS da parte degli Stati Uniti, considerando l'intenso legame tra il Paese americano e l'agenzia sin dagli anni della fondazione di quest'ultima.

A riferirlo è l'assistente personale del direttore generale dell'OMS, Stewart Simonson, il quale ha rimarcato quanto negli anni l'agenzia abbia beneficiato dell'enorme generosità del popolo americano:

"Gli USA sono un Paese leader nella sanità pubblica almeno dal 1902 e non posso immaginare uno scenario nel quale non facciano parte dell'OMS e non vi contribuiscano come accade oggi", ha dichiarato Simonson alla CNN.

Rispondendo ad una domanda sulle recenti accuse lanciate da Donald Trump in una lettera rivolta all'agenzia, Simons ha definito sbagliate le parole del presidente americano, il quale ha rimproverato all'OMS di aver nascosto insieme alla Cina delle informazioni vitali sulla pandemia di Covid-19 in Cina.

"Non c'è nessuna ragione che possa aver spinto l'OMS a nascondere delle informazioni. Non abbiamo alcun interesse nel fare ciò. Il nostro interesse sta nel lancare l'allarme quando le prove indicano che c'è da lanciare un allarme ed è esattamente ciò che il dottor Tedros ha fatto", ha concluso

In conclusione, Simons ha ribadito che l'agenzia è al lavoro per stabilire se effettivamente ci siano stati dei ritardi e delle reticenze da parte di Pechino nel comunicare le informazioni legate al Covid-19 e che l'OMS non ha mai fatto favoritismi di sorta nei confronti di questo o di quello stato membro dell'agenzia.

Il taglio dei finanziamenti USA all'OMS

Dopo aver sospeso temporaneamente i finanziamenti USA all'OMS nel mese di aprile, nei giorni scorsi il presidente americano Donald Trump ha chiesto all'agenzia di apportare miglioramenti significativi al proprio lavoro, minacciando in caso contrario un taglio definitivo.

La scelta di Trump è stata criticata da più parti e al Congresso americano è stata avviata un'indagine sul blocco dei finanziamenti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook