16:10 21 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Il sisma è avvenuto nella notte al largo della costa del Messico ed è stato avvertito dalla popolazione. Paura per l'eventualità di uno tsunami nel Paese già colpito dall'epidemia di coronavirus.

Un forte terremoto di intensità 6,1 è stato registrato alle 3.43 (ora locale) di questa notte a una profondità di 10km, al largo della costa del Messico, con epicentro a circa 200 km Sud Est dalla città di San José del Cabo, nello Stato della Bassa California del Sud. 

La forte scossa ha destato preoccupazione tra la popolazione, già colpita duramente dall'epidemia di Covid-19, per il timore di un possibile tzunami causato dal sisma. 

​"Speriamo che non arrivi qualcosa di più forte, già abbiamo abbastanza problemi" commenta una utente messicana su Twitter. "E' sufficiente per provocare uno tsunami?" scrive un altro. 

"Mi trovo a San José lo abbiamo sentito leggermente - tranquillizza una ragazza - forse perché è stato in mezzo al mare e le onde ormai sono arrivate meno forti". 

​L'ipotesi tsunami è stata esclusa, e non sono stati registrati danni a persone o cose. 

Tags:
sisma, Messico
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook