00:27 28 Maggio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 12
Seguici su

Nella giornata di ieri il presidente americano Donald Trump ha annunciato l'intenzione degli USA di ritirarsi dal Trattato Cieli Aperti.

Il ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, si è detto rammaricato all'indomani dell'annuncio da parte dell'amministrazione Trump di ritirare gli Stati Uniti dal Trattato Cieli Aperti.

"Sono molto rammaricato che il governo americano abbia annunciato la propria intenzione di ritirarsi dal trattato Cieli Aperti. Il trattato è una parte importante del meccanismo europeo per il controllo delle armi. Ritirandosi, gli Stati Uniti ridurrebbero in maniera significativa lo spettro d'azione di Cieli Aperti, indebolendo tutto il sistema", ha spiegato Maas.

Il titolare degli Esteri di Berlino ha poi dichiarato che la Germania cercherà di fare in modo che Washington riconsideri la propria decisione:

"La decisione del governo USA avrà effetto tra sei mesi. Nel tempo che ci separa da quel momento lavoreremo intensamente con coloro che la pensano come noi per far sì che gli Stati Uniti riconsiderino la propria decisione", ha concluso Maas.

Il Trattato Cieli Aperti

Il trattato Cieli Aperti è stato siglato il 24 marzo 1992 a Helsinki ed è entrato in vigore nel 2002 come parte del programma internazionale che mirava a superare il clima di tensione internazionale della Guerra Fredda.

Ad oggi, sono 34 i Paesi che hanno aderito al trattato, il quale consente a ciascuno di essi la possibilità di effettuare periodicamente dei voli di osservazione nei cieli degli degli altri scopi allo scopo di promuovere la trasparenza sulle attività militari condotte dai paesi membri secondo il concetto dell'osservazione aerea reciproca.

Nei mesi precedenti al recente annuncio di Donald Trump, il Wall Street Journal aveva riportato un'indiscrezione secondo la quale il presidente USA avrebbe firmato già da tempo un documento per il ritiro degli USA dagli accordi.

La Russia ha sempre dichiarato che un tale avvenimento minerebbe la sicurezza e la stabilità in Europa e in tutto il resto del mondo.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook