09:38 29 Maggio 2020
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus: superati i 5 milioni casi nel mondo (56)
243
Seguici su

Ricercatori cinesi hanno ottenuto risultati promettenti da una sperimentazione sui roditori di un potenziale vaccino contro Covid-19.

I ricercatori delle università Fudan e Jiao Tong di Shanghai hanno sviluppato un vaccino, chiamato ShaCoVacc, capace di innescare nei topi anticorpi neutralizzanti il coronavirus responsabile del Covid-19.

In uno studio preliminare del 15 maggio pubblicato sul server bioRxiv, i ricercatori hanno scoperto che una singola dose di ShaCoVacc ha provocato una "risposta immunitaria immediata e potenziale" contro il coronavirus SARS-CoV-2, che provoca Covid-19, "a differenza di un vaccino inattivo che ha richiesto almeno due o tre dosi di iniezioni."

"Questi risultati favoriscono l'ulteriore sviluppo di ShaCoVacc come vaccino candidato per Covid-19", hanno scritto i ricercatori nel loro lavoro, non ancora recensito.

"Il nostro studio ha fornito una nuova piattaforma di vaccini che simula le proteine ​​di superficie del coronavirus e gli acidi nucleici interni, quindi combinando le caratteristiche dei vaccini inattivi ​​e dei vaccini mRNA", hanno aggiunto i ricercatori.

Secondo l'Università di Cambridge, i vaccini mRNA funzionano in modo diverso rispetto ai vaccini tradizionali, in quanto introducono una "sequenza di mRNA (la molecola che dice alle cellule cosa costruire) che è codificata per un antigene specifico per la malattia". L'antigene, o sostanza estranea che induce una risposta immunitaria, diventa quindi riconoscibile dal sistema immunitario.

Nella sperimentazione non è stata rilevata alcuna perdita di peso nei topi, fatto che avvalora la tesi secondo cui questo vaccino non è probabilmente tossico per gli animali.

Cai Yujia, uno dei ricercatori, ha recentemente dichiarato al South China Morning Post che se l'equipe troverà un partner per aiutarli a sviluppare il vaccino, ci vorranno 3 o 4 mesi aggiuntivi di ricerca preclinica prima che possano essere condotti studi sull'uomo.

"E' uno studio accademico e siamo in contatto con alcune aziende farmaceutiche per valutare la possibilità di sviluppare un vaccino", ha detto Cai.

I ricercatori di tutto il mondo sono impegnati per sviluppare un vaccino contro la malattia che ha ucciso oltre 330mila persone, secondo i dati dell'Istituto Hopkins.

Tema:
Coronavirus: superati i 5 milioni casi nel mondo (56)
Tags:
Coronavirus, vaccino, Medicina, Scienza e Tecnica, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook