22:32 02 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
0 31
Seguici su

Diverse parti nel processo si erano opposti al taglio dello scafo del relitto più famoso, inclusi esperti di spedizioni sottomarine, funzionari irlandesi, ultimo Paese in cui era attraccato il celebre transatlantico, dal momento che ritenevano l'operazione troppo rischiosa.

La giudice Rebecca Beach della Corte federale della Virginia ha autorizzato la società di esplorazione R.M.S. Titanic a tagliare lo scafo del Titanic per rimuovere e riportare a galla il telegrafo senza fili di Marconi, uno dei primi fabbricati dell’epoca e usato per lanciare l’allarme dopo lo scontro della nave con l'iceberg. 

Il telegrafo potrebbe contenere alcuni dei segreti del naufragio più celebre della storia.

"Il telegrafo di Marconi ha un notevole valore storico, educativo, scientifico e culturale poiché il dispositivo è stato utilizzato per effettuare le chiamate di soccorso mentre il Titanic stava affondando. La compagnia garantirà danni minimi durante il taglio dello scafo", si legge nel comunicato di R.M.S. Titanic.

Con questa decisione la magistratura statunitense ha annullato una sentenza del 2000 che vietava alla compagnia di tagliare lo scafo della nave per cercare diamanti.

Nel 2019 è entrato in vigore l’accordo anglo-statunitense in base al quale le società dei due Paesi possono operare sul luogo del disastro del Titanic esclusivamente in base ad autorizzazioni speciali rilasciate di volta in volta.

A partire dal centesimo anniversario dell'affondamento nel 2012 il Titanic è posto sotto la protezione dell'Unesco in base alla Convenzione sulla protezione del patrimonio culturale subacqueo. Lo scafo del Titanic sta cedendo e secondo quanto previsto dagli esperti gli oggetti di interesse storico saranno recuperabili al massimo ancora per 15 anni.

Tags:
USA, Giustizia, Oceano Atlantico, Società, nave
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook