01:36 28 Maggio 2020
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus: superati i 4 milioni casi nel mondo (10-20 maggio) (103)
0 121
Seguici su

La Spagna revoca il divieto di voli e collegamenti marittimi passeggeri dall'Italia.

Le autorità spagnole hanno deciso di revocare il divieto sui voli diretti e sull'ingresso di navi passeggeri provenienti dall'Italia, precedentemente introdotto a causa della pandemia di coronavirus, si legge sulla gazzetta ufficiale del governo.

"Per quanto riguarda la disposizione, va notato che l'adozione del decreto... dell'11 maggio, attraverso il quale viene temporaneamente ripristinato il controllo alle frontiere aeree e marittime interne, in relazione alla situazione della crisi sanitaria causata dal COVID-19 e allo sviluppo della situazione intorno alla pandemia all'interno dell'Unione Europea, consente di abrogare e porre fine alle norme che fissano restrizioni speciali sui voli e sulle navi passeggeri dall'Italia", si afferma nel bollettino, citato da El Pais.

Le autorità spagnole alla fine di aprile hanno presentato un piano in quattro fasi per un'uscita graduale dalla quarantena. Secondo il primo ministro Pedro Sanchez, il paese può tornare alla normalità entro la fine di giugno se la situazione continua a evolversi così come si sta sviluppando ora. Il regime di emergenza elevato sarà valido fino al 24 maggio, il governo vuole estenderlo per un altro mese.

Tuttavia, la revoca del veto ha un carattere quasi puramente simbolico, secondo quanto riportato da El Pais, poiché rimane comunque in vigore una quarantena di 14 giorni a tutti i viaggiatori stranieri che si recano in Spagna. La quarantena obbligatoria rimarrà in vigore fino a quando il regime d'emergenza non verrà revocato alla fine di giugno. 

Tema:
Coronavirus: superati i 4 milioni casi nel mondo (10-20 maggio) (103)

Correlati:

La Spagna revoca il divieto di voli e collegamenti marittimi passeggeri dall'Italia
Coronavirus, Brasile supera Spagna e Italia per contagi
Coronavirus, 82 decessi in Spagna: mai così basso
Tags:
Spagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook