09:25 27 Maggio 2020
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus: superati i 4 milioni casi nel mondo (10-20 maggio) (103)
2116
Seguici su

Greta Thunberg, la nota giovane attivista ambientale, è stata invitata come ‘esperta’ in un programma di dibattito pubblico organizzato dalla CNN sul coronavirus. L'intervento della 17enne ha dato il via a dibattiti, polemiche e sarcasmo via social negli Stati Uniti, e non solo.

La ragazza svedese, dopo essere diventata di fatto il principale opinion leader mondiale in fatto di questioni climatiche, in questi tempi di pandemia e forzate emissioni ridotte, ritrova linfa vitale al circuito mediatico che le ruota intorno grazie proprio al coronavirus. In un dibattito pubblico dell’emittente americana CNN, insieme a scienziati, professori ed esperti, proprio lei è stata chiamata a parlare di coronavirus.

Il programma, chiamato "Coronavirus: fatti e paure", trasmesso giovedì 14 maggio, ha già suscitato non poche polemiche e sarcasmo oltre Atlantico proprio per la presenza, ritenuta da molti quantomeno inopportuna, della giovane e stanno fluendo ora sui social commenti di tutti i tipi. Alcuni provengono da personaggi di spicco della vita politica e culturale americana.

Il campo conservatore, vicino a Donald Trump, ha ovviamente approfittato di questa situazione per screditare facilmente la CNN, cui linea editoriale è notoriamente avversa. In un tweet, il figlio del Presidente, Donald Trump junior, è stato molto eloquente con il suo sarcasmo:

​"Greta Thunberg ha avuto una straordinaria carriera da adolescente, essendo ora una specialista in malattie infettive ed epidemiologo di fama mondiale nonché una voce scientifica di spicco quando si parla di politica globale del clima. È davvero impressionante".

I simpatizzanti di Donald Trump hanno trovato gioco facile in questa direzione, persino alcuni tra gli analisti più moderati dell'entourage del Presidente hanno approfittato della possibilità di affondare il facile fendente. Questo è il caso di Ian Bremmer, esperto di vita politica americana e relazioni internazionali, che non ha perso l’occasione per la battuta scrivendo: “Greta Thunberg appare in un programma della CNN sui cambiamenti cli.. a no, è sul Coronavirus. Bene, ora sono confuso”.

​Per gran parte della sinistra americana invece, gli attacchi subiti da Greta per la sua partecipazione a questo programma non hanno nulla a che fare con il suo livello di esperienza sul Covid-19: secondo alcuni sarebbero piuttosto il risultato della misoginia dell’amministrazione Trump e di buona parte della destra americana.

"Fatemi capire bene: il dottor Oz e innumerevoli altri uomini ci hanno afflitti per anni via cavo con pericolose assurdità e sciocchezze, ma molti di voi hanno deciso che Greta Thunberg, 17 anni , va troppo lontano. E questo non è sessismo?”, si è così indignata l’influente attivista Charlotte Clymer.

​Allo stesso modo Roxan Gay, autrice di best seller, ha twittato: "uomini inesperti compaiono ogni giorno via cavo, belando all'infinito, ma poi è Greta Thunberg a superare i limiti?".

​Un caso che attesta ancora una volta le profonde divisioni che separano gli americani progressisti e conservatori. Ma passato l’oceano, stanno iniziando ad arrivare commenti anche dall’Italia, da parte di personaggi magari meno rinomati, ma non meno sarcastici e taglienti:

Tema:
Coronavirus: superati i 4 milioni casi nel mondo (10-20 maggio) (103)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook