09:30 27 Maggio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 23
Seguici su

Dal 15 maggio a Mosca sarà avviato screening di massa per individuare gli anticorpi del COVID-19. Lo ha annunciato il sindaco della capitale Sergey Sobyanin sul suo sito web.

"Per effettuare i test l’amministrazione di Mosca ha installato analizzatori di sangue automatici per rilevare gli anticorpi per coronavirus attraverso la metodica di saggio immuno-assorbente legato ad un enzima (ELISA). Entro la fine di maggio la capacità complessiva del sistema di test ELISA della città supererà i 200 mila test al giorno", si legge nell’annuncio del sindaco di Mosca.

In un intervallo di alcuni giorni circa 70mila persone riceveranno tramite messaggi SMS o e-mail un invito per fare un test gratuitamente. Per fissare una visita si dovrà fare una registrazione sul link nel messaggio.

Il test non sarà obbligatorio, ma Sobyanin ha chiesto ai moscoviti di accogliere l’invito con massima responsabilità e recarsi agli ospedali per sottoporsi all'esame. 

I risultati dello screening saranno resi noti quotidianamente.

Parlando di allentamenti, il sindaco ha sottolineato che l’uscita dal lockdown non deve portare ad ulteriore aumento di contagi.

“Non usciremo rapidamente da questa situazione. Saremo a rischio di ripresa della diffusione di questa infezione fino a quando non avremo una vaccinazione efficace. Questo significa che vivremo in una nuova realtà”, ha affermato.

Nella Russia, il secondo paese al mondo per il numero di casi di contagio da COVID-19, il totale di casi di infezione oggi ha superato la quota di 250mila: 53.530 persone sono guarite e 2.305 decedute.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook