17:15 20 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 01
Seguici su

L’Islanda intende aprire le frontiere per i turisti stranieri dell’area Schengen entro il prossimo 15 giugno. Dopo questa data il paese si aprirà ai turisti provenienti da altri stati. Sono previste comunque delle regole per poter entrare nel paese.

Il primo ministro islandese Katrin Jakobsdottir ha annunciato oggi in una conferenza stampa che l'isola scandinava aprirà i suoi confini ai turisti stranieri entro il 15 giugno. La misura è volta a dare supporto al settore turistico, vitale per l’Islanda.

Le regole vigenti per le quali ora è vietato attraversare il confine senza un autoisolamento di due settimane, cambiano a partire da domani.

“Dal 15 maggio l'ingresso senza sottoporsi alla quarantena sarà possibile per i residenti delle Isole Faroe e della Groenlandia”, riporta le parole del premier il portale Grapevine.

Nel periodo dal 25 maggio al 15 giugno il paese cambia le regole per i cittadini dei paesi che fanno parte dell’area Schengen.
Le condizioni sono:
  • Sottoporsi ad una quarantena di 14 giorni
  • Fare il tampone per coronavirus
  • Presentare un documento che certifica il risultato negativo al tampone per coronavirus, emesso dalle autorità sanitarie di paesi di provenienza

Il portale fa notare che a partire dal 15 giugno a rispetto di tali condizioni in Islanda portanno entrare anche turisti dei paesi non appartenenti all’area Schengen.

Dall’inzio della pandemia i casi accertati di contagio dal coronavirus in Islanda sono 1.802, 10 pazienti sono deceduti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook