04:56 02 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
1019
Seguici su

I gruppi terroristici avrebbero attaccato dai territori di Idlib. Sotto il tiro dei bombardamenti è finita un'area coltivata nella periferia nord della città costiera. Lo riporta l'agenzia siriana Sana News.

La città di Latakia, situata al confine occidentale con la Turchia, è stata bombardata durante un raid dai terrirti che operano nella provincia siriana di Idlib. Un attacco missilistico che ha colpito la periferia nord della città costiera, secondo quanto riferisce Sana News. 

I proiettili sono finiti all'interno di un'area agricola, nelle campagne del villaggio al-Maghret. Non è stato riportato di vittime o feriti. Gli attacchi verso i centri urbani e rurali da parte dei gruppi miliziani legati alla Turchia, sono frequenti nella zona. 

All'inizio di questo mese, l'organizzazione terroristica Hayat Tahrir al-Sham (ex Jabhat al-Nusra) ha bombardato la città di Kafr Nabl nella provincia siriana di Idlib, secondo quanto riferisce il centro per la riconciliazione siriana del Ministero della Difesa russo.

Il cessate il fuoco 

Lo scorso 5 marzo, il presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo turco, Recep Tayyip Erdogan, hanno firmato un cessate il fuoco a Idlib, iniziato alla mezzanotte successiva. Le parti hanno anche concordato di creare un corridoio di sicurezza lungo l'autostrada M4 in Siria, che collega le province di Latakia e Aleppo.

Secondo l'accordo di cessate il fuoco, Mosca e Ankara conducono pattugliamenti congiunti lungo l'autostrada M4, attualmente controllata dai miliziani.

Tags:
Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook