22:23 04 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
0 22
Seguici su

Le truppe USA, in quarantena per via del coronavirus, stanno cercando di tenersi allenati utilizzando il videogioco russo War Thunder.

La quarantena dovuta alla pandemia da Covid-19 ha impattato in maniera diverse attività, tra cui anche le esercitazioni militari, con le truppe che non possono affinare le proprie capacità a causa della diffusione del nuovo agente patogeno.

Tuttavia, le forze armate USA sembrano aver trovato un nuovo modo per tenere impegnati e allenati i propri  effettivi, facendoli giocare al simulatore russo War Thunder.

Il videogioco di genere MMO viene utilizzato per far impratichire le truppe con le tattiche per i reparti corazzati mentre si trovano in isolamento in Texas a Fort Hood.

A riportarlo è il Defence Visual Information Distribution Service:

"L'idea ci è venuta dopo l'introduzione delle limitazioni relative alle esercitazioni per la sicurezza delle forze armate. Abbiamo diversi soldati che amano giocare ai videogiochi nel tempo libero e, parlando con diversi di loro, abbiamo scoperto che diversi si divertivano sui giochi di carri armati e così abbiamo cominciato a considerare questa possibilità".

Le truppe del 6° squadrone, del 9° reggimento di cavalleria, della 3° brigata corazzata e della 1° divisione di cavalleria, dopo essere rientrati dalla Corea del Sud, sono dunque ora impegnati in delle lunghe sessioni di addestramento nel videogioco, dove hanno la possibilità di mettersi alla guida di carri armati modello M1A2 Abrams.

War Thunder è stato sviluppato dalla russa Gaijin Entertainment ed è stato rilasciato nel 2013 come simulatore di volo, per poi evolversi ed arrivare a includere anche diversi mezzi marittimi e di terra.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook