09:21 27 Maggio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 14
Seguici su

Per Stoltenberg il fattore di deterrenza rappresentato dalla NATO costituisce una garanzia per la sicurezza dei Paesi membri dell'Alleanza.

Il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, ha sottolineato l'importanza dell'Alleanza Atlantica come deterrente in grado di fornire ai Paesi membri uno "scudo nucleare".

Nell'intervista rilasciata in esclusiva al Die Welt, Stoltenberg ha mostrato soddisfazione e apprezzqamento per "il chiaro impegno alla deterrenza nucleare" mostrato da Berlino.

Il funzionario ha poi ribadito che, nonostante abbia ridotto il proprio arsenale atomico del 90%, la NATO "rimarrà un alleanza nucleare finché esisteranno le armi atomiche".

Le considerazioni arrivano dopo che la scorsa settimana il portavoce del governo tedesco, Steffen Seibert, ha dichiarato che la Germania continuerà a "contribuire adeguatamente" alla deterrenza nucleare NATO.

"Ci sono alcune nazioni che continuano a considerare le armi atomiche come un mezzo per il conflitto armato e finché sarà così crediamo che sia necessario mantenere un fattore di deterrenza nucleare",ha spiegato Seibert.

In un recente reportage la rivista tedesca Der Spiegel ha fatto luce sulle attività segrete di modernizzazione dell'arsenale nucleare presso la base aerea di Buchel nell'autunno 2019.

 

 

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook