23:11 05 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
La pandemia del coronavirus: superati i 3 milioni di casi nel mondo (27 aprile - 10 maggio) (106)
1125
Seguici su

Uno dei più grandi misteri della pandemia di coronavirus è come esattamente il virus si sia originato. La teoria più diffusa sostiene che sia passato dai pipistrelli agli umani, ma alcuni insistono sul fatto che un laboratorio virologico a Wuhan sia l'epicentro dell'epidemia.

Ci sono poche possibilità, per diverse ragioni, che il SARS-CoV-2 sia stato rilasciato accidentalmente da un laboratorio cinese, secondo uno specialista pandemico statunitense che ha lavorato con i ricercatori di Wuhan.

"Lo so perché abbiamo lavorato insieme per sviluppare un protocollo di sicurezza molto rigoroso ed è altamente improbabile che si sia trattato di un incidente di laboratorio", ha detto a Business Insider Jonna Mazet, professore di epidemiologia ed ecologia delle malattie presso la UC Davis School of Veterinary Medicine.

Mazet ha condotto un programma di allerta precoce contro le pandemie finanziato dagli Stati Uniti chiamato PREDICT, che è stato liquidato pochi mesi prima che il nuovo coronavirus fosse scoperto in Cina. Tale progetto finanziava ed istruiva virologi di tutto il mondo, tra cui quelli di stanza a Wuhan, la città cinese dove il SARS-CoV-2 è stata rilevato per la prima volta nel dicembre 2019.

Il Wuhan Institute of Virology ospita il primo laboratorio cinese di livello di biosicurezza 4, un tipo di laboratorio molto raro che si occupa dei patogeni più pericolosi al mondo, con il più alto livello di biocontenimento.

Perché è improbabile che il laboratorio di Wuhan sia coinvolto?

Jonna Mazet ha dichiarato a Business Insider di aver parlato con Shi Zhengli, un importante ricercatore di coronavirus trasmessi da pipistrelli di Wuhan. Ha detto che Zhengli è "assolutamente sicura di non aver mai identificato questo virus prima dell'epidemia".

Zhengli ha dichiarato in un'intervista pubblicata il mese scorso che aveva esaminato i registri del laboratorio e ha scoperto che nessuna delle sequenze del nuovo coronavirus corrispondeva a quelle dei virus campionati dal suo team in passato, un qualcosa dunque che esclude una fuoriuscita.

In secondo luogo, ha detto Mazet, i virologi di Wuhan usano "dispositivi di protezione individuale estremi" e studiano solo i campioni che sono stati disattivati ​​usando sostanze chimiche, mentre i contenitori con il virus "attivo" sono conservati in un'area speciale.

Ha anche sottolineato che alcuni visitatori di habitat di pipistrelli, come turisti e bracconieri, vagano in quei luoghi meno protetti e sono ad alto rischio di essere esposti a virus, a differenza dei virologi che raccolgono campioni indossando dispositivi di protezione.

Il dott. Peter Daszak, rispettato ecologo delle malattie, in una recente intervista con Vox, ha stimato che ogni anno da 1 a 7 milioni di persone vengono infettate dai virus trasmessi dai pipistrelli nel sud-est asiatico.

"Se si guardano i laboratori nel sud-est asiatico che hanno dei coronavirus nelle loro culture, ce ne sono probabilmente due o tre e sono di massima sicurezza", ha detto. “L'Istituto di virologia di Wuhan ha un piccolo numero di coronavirus di pipistrello in coltura. Ma non sono SARS-CoV-2. Probabilmente ci sono mezza dozzina di persone che lavorano in quei laboratori. Quindi confrontiamo da 1 a 7 milioni di persone all'anno con una mezza dozzina di persone; non è logico".

Non ci sono prove

Vi sono ancora scarse prove su da dove provenga il coronavirus. Il presupposto più diffuso, supportato dalla ricerca, è che ha un'origine naturale e che sia passato dai pipistrelli agli umani, direttamente o attraverso un intermediario animale.

Tuttavia, esiste anche una teoria non ancora confermata secondo cui SARS-CoV-2 sia fuoriuscito dal laboratorio di Wuhan. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha appoggiato pubblicamente questa teoria e la comunità dell'intelligence statunitense la sta attualmente indagando. Il laboratorio ha negato qualsiasi ruolo nella diffusione del virus.

In precedenza oggi il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha affermato che esiste una "quantità significativa di prove" per cui il coronavirus provenga da un laboratorio della città cinese di Wuhan.

Tema:
La pandemia del coronavirus: superati i 3 milioni di casi nel mondo (27 aprile - 10 maggio) (106)

Correlati:

Germania, coronavirus: quasi 3.000 membri dell'equipaggio di nave da crociera in quarantena - Video
Coronavirus, Russia: contagi a 134.687 (+10.633), 1.280 vittime (+58) e 16.639 guariti (+1.626)
Donna giapponese risulta positiva al coronavirus una seconda volta dopo due settimane di quarantena
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook