16:06 20 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
8340
Seguici su

Gli Stati Uniti giocheranno tutte le proprie carte per far sì che Russia e Cina non possano vendere armi all'Iran, assicura Mike Pompeo.

In un'intervista rilasciata al Lars Larson Show e pubblicata sul sito del dipartimento di Stato americano, Mike Pompeo ha affermato che farà di tutto per impedire la revoca dell'imbargo sugli armamenti all'Iran da parte della Russia e della Cina.

"Il presidente Trump e la nostra squadra si assicureranno che, arrivati al mese d'ottobre di questo anno, avranno giocato tutte le proprie carte che garantire che loro (l'Iran, ndr) non possano acquistare carri armati o veicoli blindati dalla Russia o dalla Cina", sono state le parole di Pompeo.

Il segretario di Stato ha poi aggiunto che diversi partner alle Nazioni Unite collaboreranno per far sì che le limitazioni sulle esportazioni di armamenti verso l'Iran rimangano in vigore.

L'embargo sugli armamenti all'Iran

Le limitazioni sugli armamenti in vigore nei confronti dell'Iran andrà a scadenza nel prossimo mese di ottobre 2020.

In precedenza il vice ministro degli Esteri russo, Sergey Ryabkov, in precedenza aveva dichiarato che non ci sono motivi perché la scadenza dell'embargo possa essere messa in discussione.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook