08:06 26 Maggio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 44
Seguici su

Il dipartimento della Salute dello stato americano di New York ha avviato un’indagine sul ritrovamento di decine di cadaveri in quattro camion, di un'agenzia di pompe funebri.

Davanti ad un’impresa di pompe funebri di Brooklyn sono stati trovati circa 60 cadaveri in quattro camion, usati dalla stessa agenzia. Lo riporta il canale televisivo CNN, mentre a segnalare l’episodio alla polizia è stato un passante che ha notato fuoriuscita di liquidi dai veicoli. Inoltre, uno dei camion non era dotato di un sistema di raffreddamento.

“Abbiamo avviato un’indagine nei confronti di questa agenzia funebre. Finora il dipartimento della Salute non aveva ricevuto denunce su di essa”, ha dichiarato ai giornalisti Howard Zucker, il capo del dipartimento della Salute di New York.

Zucker ha aggiunto che non è al corrente di quali possano essere le sanzioni contro l’agenzia funebre, ma allo stesso tempo ha detto che tutte imprese delle pompe funebri dello stato di New York hanno ricevuto un ammonimento a rispettare le procedure previste, in quanto d'ora in avanti un caso simile sarà ritenuto inaccettabile. 

Al momento non è chiaro se l'episodio riguardi o no decessi causati da COVID-19, ma secondo quanto diffuso dal New York Times sono sempre più frequenti i casi di cadaveri in attesa della cremazione conservati nei camion per mancanza di spazi.

COVID-19 negli USA

Secondo gli ultimi dati, negli Stati Uniti dall’inizio della pandemia a causa dell’infezione dal coronavirus sono morte 62.673 persone, quasi il 6% del numero complessivo dei contagiati (1.080.101).

La situazione più grave si registra nello stato New York, dove i casi di contagio sono 310.839 e i decessi sono 23.780.
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook