07:26 27 Maggio 2020
Mondo
URL abbreviato
La pandemia del coronavirus: superati i 3 milioni di casi nel mondo (27 aprile - 10 maggio) (106)
0 10
Seguici su

Secondo media spagnoli l'ex Primo ministro spagnolo Mariano Rajoy, potrebbe essere multato per aver violato la quarantena in vigore nel Paese dal 14 marzo.

In precedenza, il canale televisivo spagnolo La Sexta, aveva pubblicato un video che mostrava Rajoy impegnato in una passeggiata. Dal 14 marzo, la Spagna opera in modalità di allerta elevata, che impone gravi restrizioni ai movimenti: è possibile uscire di casa solo per raggiungere un negozio o una farmacia, andare al lavoro o aiutare le persone non autosufficienti. Anche le attività sportive all’aperto sono severamente vietate e le restrizioni saranno revocate solo dal 2 maggio.

La polizia nazionale ha verificato le informazioni del canale e ha inviato la sua opinione al rappresentante del Governo spagnolo nella comunità di Madrid, che decide in merito alle ammende per l'invio di rapporti di polizia.

Secondo fonti dell’agenzia di stampa Efe, l’ufficio di rappresentanza del Governo avrebbe dichiarato che la legge si applicherà a Rajoy come per qualsiasi altro cittadino. La violazione della quarantena può costare all'ex primo ministro da 601 a 1.500 euro di multa. La decisione può essere impugnata entro quindici giorni.

Diversi media spagnoli sostengono che la questione andrebbe ben al di là della questione della multa in sé – essendo Rajoy un noto personaggio pubblico, la sua condotta potrebbe essere di cattivo esempio per il resto della popolazione e il tema di alcuni dibattiti televisivi nel Paese iberico, in questo periodo di sacrifici e limitazioni imposte alla libertà personale, è stato semplicemente riassunto con la battuta: “Perché lui sì e noi no?”.

Altri canali televisivi, più benevoli verso l’ex Premier, hanno sostenuto che le immagini de La Sexta risalissero a ben prima del blocco imposto. Il dibattito prosegue, tra questioni di principio e le inevitabili speculazioni politiche.

Tema:
La pandemia del coronavirus: superati i 3 milioni di casi nel mondo (27 aprile - 10 maggio) (106)
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook