09:48 29 Maggio 2020
Mondo
URL abbreviato
La pandemia del coronavirus: superati i 3 milioni di casi nel mondo (27 aprile - 10 maggio) (106)
358
Seguici su

Mike Ryan, esperto in scenari di emergenza dell'OMS, ha definito la Svezia un modello da seguire per un possibile ritorno alla normalità senza lockdown.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità, in un intervento dell'esperto in scenari di emergenza Mike Ryan, ha indicato la Svezia come modello da seguire per la lotta al Covid-19.

Come è noto, il Paese scandinavo è uno dei pochi in Europa ad avere adottato una politica 'lockdown-free', ovvero a non aver introdotto rigide misure per il distanziamento sociale e la quarantena.

Il dottor Ryan ha definito la Svezia un Paese dal quale ci sarebbe "molto da imparare", soprattutto per il rapporto di fiducia reciproca tra i cittadini e le istituzioni:

"Ciò che la Svezia ha fatto in maniera differente sta nel rapporto con la sua cittadinanza e nella capacità di quest'ultima di mettere in pratica il distanziamento e di autoregolarsi. In questo senso, sono riusciti ad implementare una simile politica grazie alla sinergia con la popolazione", ha spiegato l'esperto all'emittente locale SVT. 

Ryan ha poi voluto sconfessare quello che ha definito un equivoco in merito alla non applicazione da parte della Svezia di misure di prevenzione, affermando che, al contrario, nel Paese scandinavo è stata messa in atto una "forte politica di distanziamento sociale".

"Penso che se dobbiamo tornare alla normalità, la Svezia rappresenta il modello da seguire se vogliamo riavere una società senza lockdown", ha affermato Ryan.

L'approccio della Svezia alla pandemia

La Svezia è stato finora uno dei Paesi maggiormente criticati per il suo approccio alla diffusione del Covid-19, definito da diversi esperti troppo permissivo.

In precedenza questo mese, un gruppo di 22 accademici aveva rivolto una lettera aperta al governo di Stoccolma, invitandolo a riconsiderare la possibilità di imporre misure più rigide per il bene comune.

Björn Olsen, professore nel dipartimento di malattie infettive dell'Università di Uppsala, ha affermato che il suo Paese starebbe andando incontro ad una tragedia annunciata.

Per Uno Wennergren, docente di biologia all'Università di Linköping, senza misure di contenimento il bilancio delle vittime nel Paese potrebbe raggiungere e superare quota 20.000, a fronte di una popolazione totale di poco superiore ai 10 milioni di persone.

Ad oggi, in Svezia sono stati confermati circa 20.000 casi di infezione da Covid-19, mentre i decessi totali sono stati poco meno di 2.500, molto di più rispetto ad altri Paesi nordici come Danimarca, Norvegia e Finlandia dove invece è stato imposto il lockdown.

 

Tema:
La pandemia del coronavirus: superati i 3 milioni di casi nel mondo (27 aprile - 10 maggio) (106)
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook