10:42 21 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 61
Seguici su

Il vicepresidente per il settore economico, chavista della prima ora, esponente del Psuv, guiderà il Ministero del Petrolio durante la grave crisi economica che ha investito il settore petrolifero.

Il presidente del Venezuela Nicolas Maduro ha designato come nuovo Ministro del Petrolio il vicepresidente per il settore economico, Tarek El Aissami. 

Aissami avrà la facoltà di ristrutturare il ministero e riorganizzarlo per mettere in campo tutte le misure necessarie a tutelare il settore dall'aggressione della crisi petrolifera dovuta al crollo dei prezzi, causata dalla pandemia. 

Prima ancora della crisi, lo scorso febbraio, Maduro aveva annunciato un processo di ristrutturazione della società petrolifera di stato, dopo aver firmato un decreto di "emergenza energetica". Il provvedimento si era reso necessario a seguito delle sanzioni imposte da Washington alla compagnia russa Rosneft, per le sue relazioni con il governo venezuelano. 

L'ex ministro degli Interni di Hugo Chavez, rimpiazza Manuel Quevedo, alla guida il Ministerode Petrolio e Petróleos de Venezuela (PDVSA) dal novembre 2017.

Alla PDVSA subentra a Quevedo, Asdrúbal Chávez, cugino del defunto Hugo ed ex presidente di CITGO, la filiale della società petroliera venezuelana negli USA. 

El Aissami, proveniente da una famiglia di origine siriano-libanese, continuerà ad occupare la Vicepresidenza del settore economico. 

Le sanzioni Usa

Il nuovo ministro del Petrolio è nel libro nero degli Usa, colpito dalle sanzioni di Washington che nel 2019 lo ha inserito nella lista dei narcotrafficanti e lo scorso marzo ha imposto una taglia di $10 milioni sulla sua testa. Assieme a lui è stato colpito anche Maduro e gli uomini del suo governo. 

Da parte sua El Aissami ha sempre rigettato le accuse ritenute prive di fondamento, mentre Maduro ha replicato sostenendo che i provvedimenti della Casa Bianca servono a deviare l'attenzione del popolo statunitense dalla profonda emergenza coronavirus in cui gli USA sono sprofondati.  

Tags:
Petrolio, Venezuela
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook