07:36 05 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
La pandemia del coronavirus: superati i 3 milioni di casi nel mondo (27 aprile - 10 maggio) (106)
141
Seguici su

Alla chiusura dei ristoranti e al brusco calo delle attività umane, è corrisposta una maggiore attività dei ratti nelle città e alcuni esperti giapponesi ora temono che il fenomeno possa dilagare con i roditori che presto potrebbero imperversare nelle strade deserte alla ricerca di cibo approfittando dell’assenza degli uomini.

Nel quartiere della vita notturna di Kabukicho a Tokyo, dove molti bar e locali di intrattenimento per adulti sono stati costretti a chiudere, è stata rilevata una insolita iper-attività dei ratti e alcuni esperti della nazione asiatica temono che il fenomeno possa finire fuori controllo.

Il problema, prima sottovalutato, è balzato all’attenzione dell’opinione pubblica nel Paese del sol levante, solo dopo che l’emittente NHK (Nippon Hōsō Kyōkai – servizio pubblico radiotelevisivo giapponese) ha mostrato lunedì, le immagini di dozzine di tipi sfreccianti per una strada deserta in un quartiere di intrattenimento nella città di Kitakyushu.

​"I ristoranti sono chiusi e i topi hanno già rovistato tutta la spazzatura, quindi ora sono in cerca di cibo", ha dichiarato Tsutomu Tanikawa, funzionario della principale impresa di deratizzazione.

"Ci sono meno persone e quando i topi hanno fame, diventano meno diffidenti nei confronti degli umani", ha detto. "Questo non è solo un problema in Giappone, sta accadendo in tutto il mondo".

Il Primo Ministro Shinzo Abe ha dichiarato lo stato di emergenza per sette prefetture, tra cui Tokyo il 7 aprile, dando ai governatori l'autorità di chiedere alle attività commerciali di chiudere e alla popolazione di rimanere a casa. Questo provvedimento è stato ampliato a livello nazionale.

Takao Koezuka, funzionario della sanità della città di Kitakyushu, ha cercato di minimizzare dichiarando che finora non vi è stata alcuna impennata nelle denunce di topi in città.

"Dobbiamo approfondire questo aspetto per capire la situazione", ha detto Koezuka.

Già alla chiusura, afferma la Reuters in un servizio sul tema, venne formulata la previsione secondo la quale orde di roditori avrebbero invaso le strade, costrette a cercare nuove fonti di cibo. In risposta, commercianti e autorità avevano condotto una imponente operazione di derattizzazione che i funzionari statali avevano definito di grande successo. Le immagini pubblicate dall’emittente NHK ripropongono il tema all’opinione pubblica e suggeriscono che la questione potrebbe essere più seria di quanto possa sembrare.

Fortunatamente, in risposta ai timori degli esperti, in Giappone c'è già chi ha le idee chiare su come poter risolvere il problema è ha postato la sua proposta tra i commenti della pubblicazione social del video:

Tema:
La pandemia del coronavirus: superati i 3 milioni di casi nel mondo (27 aprile - 10 maggio) (106)
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook