16:37 01 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
494
Seguici su

Il tunnel, dal costo di 7,5 miliardi di dollari e lungo 18 chilometri tra la Danimarca e la Germania, sarà il più lungo del suo genere, ridurrà drasticamente il tempo di attraversamento e sostituirà il traghetto.

La Danimarca ha deciso di avviare i lavori del tunnel tra l'isola danese di Lolland e l'isola tedesca di Fehmarn, che è visto come un segno dei paesi che ritornano in uno stato di normalità in seguito alla pandemia di COVID-19, riporta Danish Radio.

Il tunnel, lungo 18 chilometri, di 52 miliardi di corone danesi (7,5 miliardi di dollari) è considerato il progetto di infrastruttura più costoso della storia danese e il più lungo del suo genere in tutto il mondo. Nel suo punto più profondo, l'autostrada nel tunnel di Fehmarn correrà a poco meno di 39 metri sotto il livello del mare.

La decisione odierna apre la strada ai lavori di realizzazione del tunnel, previsti all'inizio del prossimo anno. Il ministero dei trasporti danese ha affermato che l'avvio della costruzione è stato rimandato di circa sei mesi a causa della pandemia di coronavirus.

"Il 1° gennaio 2021, possiamo fare il primo passo verso quello che, dopo soli otto anni, stabilirà un nuovo collegamento permanente tra la Danimarca orientale e la Germania", ha affermato il ministro danese dei trasporti Benny Engelbrecht. "La connessione fornirà un contributo positivo al nostro settore turistico e commerciale in un ampio spettro e creerà posti di lavoro già ora", ha aggiunto.

Sebbene la caratteristica più evidente della geografia della Danimarca sia la penisola dello Jutland, che confina con la Germania a sud, la capitale e la città più grande della Danimarca, Copenaghen, si trova sull'isola della Zelanda, che è separata dalla Germania settentrionale dall'isola di Lolland e lo stretto di Fehmarn. Il tunnel sotto lo stretto ridurrà il tempo di viaggio tra la Danimarca e la Germania a soli 10 minuti in auto e sette minuti in treno, fornendo un collegamento importante con la regione di Copenaghen e la Svezia.

Il traghetto che oggi porta auto e treni attraverso lo stretto impiega 45 minuti, che salgono ad un'ora aggiungendo i tempi di imbarco e fino a due ore per chi viaggia in treno.

Scartata l'ipotesi ponte

Questo progetto viene discusso dalla fine degli anni '80, prima della riunificazione della Germania. Inizialmente, fu proposto un ponte. Sono stati condotti degli studi di fattibilità alla fine degli anni '90 e già dal 2000 ingegneri tedeschi e danesi stavano attivamente progettando un ponte di collegamento fisso attraverso lo stretto di Fehmarn, che prevedeva sia un'autostrada a quattro corsie che due binari elettrificati. Tuttavia, alla fine del 2010, dopo ulteriori studi di fattibilità, la parte danese ha dichiarato che un tunnel sottomarino, con due tunnel ferroviari e due per traffico stradale, avrebbe invece presentato un minor numero di rischi di costruzione a parità di costo.

Nonostante il tunnel sia stato pubblicizzato come un vantaggio economico, ci sono state obiezioni in Germania, dove le comunità locali esprimono il timore di una perdita futura di posti di lavoro e preoccupazioni ambientali.

Tuttavia, il progetto è sostenuto finanziariamente dall'UE e, secondo il Ministero dei trasporti, la nuova rotta andrà a beneficio di tutta l'Europa, quando merci e persone attraverseranno la Danimarca più velocemente.

La costruzione della parte tedesca dovrebbe iniziare entro la metà del 2022.

Correlati:

Tav: Arturo Artom, serve tunnel di base con costo da 3,5 miliardi
USA, apre il tunnel ad alta velocità di Elon Musk a Los Angeles
Nei tunnel di Londra apre la prima fattoria sotterranea con escursioni
Tags:
tunnel
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook