16:04 01 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
La pandemia del coronavirus: superati i 2 milioni di casi nel mondo (15 - 27 aprile) (119)
138
Seguici su

In base ai dati analizzati dal Financial Times, la mortalità totale è aumentata del 42% nei Paesi Bassi, del 34% in Francia, del 60% in Belgio e del 52% in Spagna.

Secondo quanto affermato dal Financial Times il bilancio delle vittime del coronavirus potrebbe essere quasi del 60 percento più alto rispetto a quanto riportato dalle stime ufficiali.

Analizzando i dati sulla pandemia in 14 paesi il giornale ha osservato che le statistiche sulla mortalità in questi paesi mostrano 122.000 decessi in più rispetto ai livelli normali. Questi numeri risultano decisamente più alti dei 77.000 decessi dichiarati.

Se si applicano questi valori sottostimati in tutto il mondo allora il bilancio delle vittime ufficiale del coronavirus passerebbe da 201.000 a 318.000, secondo quanto riportato dal Financial Times.  

In tutti i paesi analizzati, a esclusione della Danimarca, il numero di decessi ha superato il tasso ufficiale di mortalità per coronavirus. La precisione delle statistiche ufficiali sulla mortalità del virus dipende dall'efficacia con cui un Paese fa i test ai propri cittadini per confermare i casi, infatti alcuni paesi come la Cina hanno poi rivisto e modificato il numero dei loro decessi per questa malattia.

In base ai dati analizzati dal Financial Times, la mortalità totale è aumentata del 42% nei Paesi Bassi, del 34% in Francia, del 60% in Belgio e del 52% in Spagna. Chiaramente non tutte queste morti possono essere correlate direttamente al virus, ma allo stesso tempo in questo momento le persone stanno evitando gli ospedali per paura del contagio, quindi si può presupporre che la maggior parte di questi decessi siano effettivamente dovuti al COVID-19.

E l'Italia?

Secondo David Spiegelhalter, un professore di comprensione del rischio presso l'Università di Cambridge, ha affermato che i conteggi giornalieri ufficiali in Lombardia, il centro del peggior focolaio di Covid-19 in Europa, hanno registrato oltre 13.000 decessi rispetto ai quasi 1.700 che si registrano normalmente nello stesso periodo. Questo significa che c'è stato un incremento della mortalità del 155% in più rispetto alla media storica.

Nella città di Bergamo si è registrata la peggiore crescita a livello internazionale: i tassi di mortalità hanno superato il livello normale del 464%, seguita subito dopo da New York con un aumento del 200% e Madrid con un aumento del 161%.

Tema:
La pandemia del coronavirus: superati i 2 milioni di casi nel mondo (15 - 27 aprile) (119)

Correlati:

Coronavirus, disinfettate case di riposo da militari russi e italiani nel bresciano
Coronavirus, Finlandia afferma che il picco è "lontano", ripensa le restrizioni
Calcio o coronavirus? Per la maggior parte degli italiani non deve ripartire
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook