22:31 04 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
13014
Seguici su

E' giallo in Corea del Nord sulla 'scomparsa' del leader Kim Jong-un, visto per l'ultima volta in pubblico lo scorso 11 aprile.

Sarebbero preoccupanti le condizioni di salute del leader coreano Kim-Jong-un, dopo che lo stesso si è sottoposto ad un'intervento cardiovascolare lo scorso 12 aprile.

A lanciare l'allarme nelle scorse ore sono state l'emittente americana CNN e il portale nodrcoreano Daily NK, mentre da Seoul è arrivata la smentita, dal momento che non  sarebbero stati rilevati segnali "insoliti" dal Nord che suggerirebbero gravi problemi di salute di Kim.

Ad ogni modo, l'ultima apparizione in pubblico del leader di Pyongyang è ormai datata 11 aprile, quando lo stesso ha presieduto la riunione del Politburo del Partito dei Lavoratori.

In seguito, secondo le ricostruzioni dei media, Kim si sarebbe diretto verso la contea orientale di Hyangsan, dove sarebbe stato sottoposto ad un'intervento chirurgico per risolvere dei problemi di salute legati al tabagismo, all'obesità e allo stress da lavoro, con i postumi dello stesso che gli hanno impedito di partecipare alle celebrazioni del 15 aprile, dedicate al compleanno del nonno Kim Il-sung, il "leader eterno".

Una situazione simile in Corea del Nord fu vissuta anche nel 2014, quando lo stesso Kim scomparve per oltre un mese e anche in quel caso a destare i sospetti furono in primo luogo le sue precarie condizioni di salute.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook