00:09 06 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 20
Seguici su

Sono almeno due i droni abbattuti nelle ultime 48 ore nel paese, appartenenti ad entrambi gli schieramenti. Lo segnala il portale ItaMilRadar

Nonostante il dilagare della pandemia di COVID-19 nel Paese, prosegue l'escalation militare tra le due fazioni libiche. Nelle ultime 48 ore almeno due droni sono stati abbattuti e le loro immagini sono apparse sui social. Lo segnala ItaMilRadar. 

Ieri è stato colpito un Wing Long dell'esercito di Liberazione Nazionale (LNA), facente capo al generale Haftar, nei pressi di Abu Grein, ad est di Misurata. L'abbattimento è stato rivendicato dal portavoce militare il portavoce militare dell’operazione “Vulcano di rabbia”, colonnello Muhammad Qanunu

Il velivolo di fabbricazione cinese era equipaggiato con missili teleguidati ed è stato abbattuto dalle difese di di Al-Wefaq. L'episodio è stato riferito anche dal portale The Libya Observer e sui social è stato pubblicato un video con il drone abbattuto. 

"Un'immagine esclusiva del relitto di un aereo Wing Long abbattuto dalle difese di Al-Wefaq nelle vicinanze di Boukrain, che la milizia di Haftar sosteneva di aver abbattuto", si legge a commento del video.

Le forze di Tripoli, dal canto loro, hanno perso un aereo senza pilota il giorno precedente. Si tratta di un Bayraktar TB2 del GNA, abbattuto a sud della capitale. 

Tags:
Guerra, droni, Libia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook