15:43 01 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
La pandemia del coronavirus: superati i 2 milioni di casi nel mondo (15 - 27 aprile) (119)
137
Seguici su

Mentre l'epidemiologo di stato svedese continua a sconsigliare restrizioni e a introdurre solo lievi misure di limitazione, altri ricercatori ed esperti epidemiologi ritengono che la Svezia stia affrontando un disastro.

Ci sono molte indizi secondo i quali Stoccolma svilupperà l'immunità da gregge contro il coronavirus a maggio, ha detto l'epidemiologo di stato svedese Anders Tegnell, poiché le autorità hanno affermato di aver visto uno sviluppo positivo nell'epidemia di COVID-19.

"I nostri modelli matematici indicano che a Stoccolma potrebbe svilupparsi un'immunità da gregge ad un certo punto a maggio", ha detto Anders Tegnell all'emittente nazionale norvegese NRK.

Nonostante il fatto che in un paese con una popolazione di poco più di 10,2 milioni di abitanti il bilancio delle vittime totale a 1.400, Tegnell ha affermato di aver visto uno sviluppo positivo.

“Ci aspettavamo una ripresa dopo il fine settimana di Pasqua, ma non la stiamo vedendo. Siamo ancora al livello che avevamo un paio di settimane fa", ha detto Tegnell.

Tuttavia, mentre le autorità sanitarie svedesi affermano di essere in procinto di mettere la situazione sotto controllo, molti scienziati ed esperti d'infezione stanno suonando campanelli d'allarme.

"Ciò che sta accadendo ora è un esperimento pericoloso. Potremmo avere una situazione molto grave in Svezia, e specialmente nei sobborghi. C'è motivo di temere che un disastro si nasconda dietro l'angolo. Ci esploderà in faccia”, ha detto a NRK Cecilia Söderberg-Nauclér, una professoressa del Karolinska Institute di Stoccolma, una delle principali istituzioni mediche svedesi.

Söderberg-Nauclér ha stimato che potrebbero esserci quasi mezzo milione di infetti in poche settimane solo a Stoccolma. Il virus continuerà a diffondersi rapidamente in tutto il resto del paese se non verranno immediatamente attuate misure severe.

Söderberg-Nauclér inoltre teme che in futuro altri paesi potrebbero cercare di proteggersi dai cittadini svedesi o dalle persone che sono rimaste in Svezia con restrizioni d'ingresso o altre misure.

Insieme ad altri ricercatori ha firmato un appello per attuare le stesse misure di altri paesi nordici, compresi i blocchi. Fino a ora, la Svezia ha proceduto solo con restrizioni lievi e per lo più auto imposte.

Söderberg-Nauclér offre così il pieno supporto a uno dei principali esperti pandemici della Svezia, Björn Olsen dell'Università di Uppsala, che la scorsa settimana ha affermato che la Svezia sta per sfiorare una "tragedia" con migliaia di morti.

Secondo Söderberg-Nauclér, tuttavia, sia la comunità accademica che la popolazione svedese sono divise. Molti sostengono la linea delle autorità, mentre una parte significativa degli svedesi ritiene che l'attuale linea debba essere rafforzata, aprendo la strada a un acceso dibattito.

“Molti sono furiosi con me. Mi chiamano un idiota e una pazzo allarmista. Adesso è difficile in Svezia”, ha concluso Söderberg-Nauclér.

Nel frattempo, nonostante le crescenti critiche, Anders Tegnell rimane fermo nella strategia del governo, che definisce "un rallentamento della diffusione" e definita "molto sostenibile". Pur negando che il metodo era quello di raggiungere deliberatamente l'immunità del gregge, Tegnell suggerì che era l'unico modo per fermare l'epidemia.

Johnny Ludvigsson, capo medico e professore senior presso il Dipartimento di Scienze biomediche e cliniche dell'Università di Linköping, ha sostenuto in un articolo d'opinione del quotidiano Dagens Nyheter che la strategia svedese d'immunità di gregge salverà più vite a lungo termine.

Finora, tuttavia, la Svezia ha avuto più morti COVID-19 rispetto al resto di tutti i decessi della Scandinavia messi insieme. Nel frattempo in attesa del picco di pazienti le istituzioni mediche svedesi hanno messo in ordine di priorità le persone anziane e le persone con più malattie da terapia intensiva anche in assenza di letti ospedalieri.

Tema:
La pandemia del coronavirus: superati i 2 milioni di casi nel mondo (15 - 27 aprile) (119)

Correlati:

Coronavirus, Russia: contagi salgono a 32.008 (+4.070), 273 vittime (+41) e 2.590 guariti (+286)
Coronavirus, per la Svezia l'unico modo di sconfiggere la pandemia è l'immunità di gregge
Svezia, coronavirus: container e piste di pattinaggio per accogliere i corpi dei morti del COVID-19
Tags:
Coronavirus, Svezia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook