10:10 29 Maggio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 30
Seguici su

La Grecia ha iniziato a spostare centinaia di migranti raggruppati nei campi di accoglienza sulle isole greche per proteggerli dal coronavirus.

La Grecia questo mese ha iniziato a spostare centinaia di anziani e richiedenti di asilo in difficoltà dai campi di accoglienza affollati delle isole per evitare una epidemia di coronavirus, ha dichiarato il ministero dell'Immigrazione.

Secondo il Ministero sono 2.380 i migranti vulnerabili che verranno trasferiti dai campi delle isole del Mar Egeo in appartamenti, hotel e altri campi d'accoglienza sulla Grecia continentale. Le attività di trasferimento inizieranno il 19 aprile e dureranno circa due settimane. 

"Queste misure sono mirate a ridurre ulteriormente il rischio di una epidemia" ha dichiarato il Ministero.

Tra coloro che verranno trasferiti ci sono 200 richiedenti asilo dell'età di 60 anni che verranno accompagnati dalle loro famiglie. Un altro gruppo di 1.730 persone invece include individui in situazione critica con i loro parenti.

Fino a ora non sono stati riportati casi ufficiali di coronavirus sulle isole del Mar Egeo, mentre ci sono state epidemie in due campi della Grecia continentale. 

Sono circa 100.000 i richiedenti asilo bloccati in Grecia dopo che i paesi europei hanno chiuso le frontiere nel 2016, con alcuni campi di accoglienza vicino la Turchia che soffrono di grave sovraffollamento. 

È stato avviato un altro progetto per trasferire 1600 minori non accompagnati dai paesi in guerra nei paesi europei.

Correlati:

Coronavirus, autorità greche promettono di respingere i migranti infetti dalla Turchia
Ricerca greca svela gli alimenti contro infarti e ictus
Resti mostrano che antichi medici greci hanno condotto prima forma di chirurgia cerebrale
Tags:
Migranti, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook