03:58 02 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
La pandemia del coronavirus: contagi mondiali si avvicinano a 2 milioni (10-15 aprile) (58)
6205
Seguici su

Durante una recente teleconferenza le nazioni del G20 hanno approvato una dichiarazione di sostegno all'Oms. Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato nelle scorse ore lo stop ai finanziamenti all'Organizzazione mondiale della sanità, dopo aver accusato la struttura di aver gestito male la crisi sanitaria.

Il portavoce del Cremlino Dmirti Peskov, nel corso della sua conferenza stampa, ha ricordato che il 26 marzo scorso, i leader dei Paesi del G20 hanno tenuto una riunione urgente. Il vertice si è concluso con un comunicato congiunto intitolato "Dichiarazione sul COVID-19", nel quale gli stati hanno siglato il comune intento del G20 e dell'Oms nella lotta per fermare la pandemia.

"Le nazioni del G20 e l'Oms perseguono lo stesso obiettivo con lo stesso impegno nella lotta al coronavirus. Per questo sostengono il lavoro dell'Organizzazione mondiale per la Salute in risposta alla pandemia", ha detto Peskov commentando l'annuncio della sospensione dei fondi Usa all'Oms

Il documento contiene anche l'impegno da parte dei paesi del G20 a dare il pieno sostegno al lavoro dell'Oms e rafforzare la sua autorità nel coordinare la risposta al coronavirus. 

"Vediamo che i presidenti del G20, compreso il presidente della Federazione Russa Putin, ripongono le proprie speranze nell'OMS. Per quanto riguarda gli ulteriori sforzi per analizzare l'esperienza di questa pandemia, sosteniamo il lavoro dell'OMS. Questa è la nostra posizione a Mosca", ha aggiunto Peskov.

Trump ha annunciato nelle scorse ore lo stop ai finanziamenti, dopo aver accusato l'Oms di aver gestito male la crisi sanitaria e aver "gestito male e insabbiato" l'emergenza sanitaria. "I loro errori sono costati delle vite umane", aveva detto il presidente Usa, aggiungendo che nei prossimi 60-90 giorni verrà condotta un'inchiesta.

Bruxelles ha reagito criticamente a questa decisione. Il capo della politica estera della Ue, Josep Borrell, ha espresso profondo rammarico per la sospensione dei finanziamenti all'Oms.  

"Sono profondamente rammaricato dalla decisione degli Usa di sospendere i finanziamenti all'Oms. Non vi è motivo di giustificare questa mossa in un momento in cui i loro sforzi sono più che mai necessari per aiutare a contenere e mitigare la pandemia da coronavirus. Solo unendo le forze possiamo superare questa crisi che non conosce confini", ha dichiarato in un tweet.

 

 

 

 

Tema:
La pandemia del coronavirus: contagi mondiali si avvicinano a 2 milioni (10-15 aprile) (58)
Tags:
USA, Russia, OMS
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook