01:53 23 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
122
Seguici su

La polizia della capitale tedesca ha interrotto una serata in cui veniva celebrato il sedicesimo compleanno di una ragazza. Nonostante le misure di precauzione contro la diffusione del coronavirus, alla festa c'erano 31 invitati.

Da quanto emerge dalla ricostruzione fatta dai poliziotti, la madre della ragazza che ha compiuto 16 anni aveva persino affittato l'appartamento nel centro della città.

“Purtroppo, ci siamo fermati lì non solo per fare gli auguri”, si legge nel tweet della polizia di Berlino, che segnala l'accaduto.

“Nei confronti di tutte le 32 persone è stata avviata un'indagine su reati penali e amministrativi ai sensi della legge sulla protezione dalle malattie infettive. Risultano indagati anche la madre e il padrone dell’appartamento”, riferisce la polizia.

Come precisato dal quotidiano Berliner Morgenpost, la festa si è svolta nella notte tra domenica e lunedì. La polizia è arrivata alle ore 1.45 dopo aver ricevuto una segnalazione.

L'ammistrazione cittadina di Berlino aveva in precedenza prorogato le misure anti-contagio fino al 19 aprile.

Nelle ultime 24 ore il numero dei casi di contagio dal coronavirus confermati in Germania è salito a 2.537, sorpassando la quota di 123mila, lo ha reso noto oggi l’Istituto Robert Koch di Berlino (RKI).

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook