17:59 08 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
La pandemia del coronavirus: contagi mondiali si avvicinano a 2 milioni (10-15 aprile) (58)
0 41
Seguici su

Due settimane dopo l'inizio del lockdown totale, la Spagna decide di riaprire alcune attività non essenziali come l'edilizia e alcuni uffici. La ripartenza trova tuttavia molti oppositori specialmente tra gli operatori sanitari e tra gli amministratori regionali.

La Spagna da oggi prova a riavviare l'apertura di alcuni settori economici considerati non essenziali, come uffici, edilizia e industria, seppure con rigidissime misure di sicurezza. Dopo due settimane dall'inizio del lockdown il Paese, in forte crisi economica come altri stati membri dell'Ue, tenta di riaprire alcune strutture per far ripartire la produzione nazionale. La notizia della riapertura è stata tuttavia contestata da molti operatori sanitari e da parte delle forze politiche e amministrazioni territoriali, come ad esempio la Catalogna. 

​L'imminente ritorno all'attività di settori come l'industria e l'edilizia non comporta una riduzione dell'emergenza sanitaria. Pedro Sánchez ha ribadito prima ai presidenti regionali e poi, poco dopo le tre del pomeriggio, in prima serata, ai 47 milioni di spagnoli: "Voglio essere molto chiaro: non stiamo nemmeno entrando in una seconda fase. L'escalation inizierà al più presto tra due settimane e sarà progressiva e cauta. Il confinamento generale continuerà per almeno le prossime due settimane ", ha detto il presidente, come riferisce il quotidiano El Pais.

Restano ancora chiusi scuole, cinema e teatri,ristoranti locali e bar. La riapertura parziale prevede misure stringenti sui posti di lavoro: distanziamento, uso di disinfettanti e mascherine ecc.,controlli nelle strade, la distribuzione gratuita di 10 milioni di mascherine sui mezzi pubblici a chi non può andare al lavoro sui mezzi privati e la pubblicazione di un decalogo di comportamenti igienico-sanitari corretti.

​La situazione continua ad essere critica per la Spagna, con 16.972 morti e oltre 166.000 contagi contati. Il bilancio delle vittime di coronavirus nelle ultime 24 ore in Spagna fa segnare 517 nuovi morti, un dato minore rispetto ai 619 del giorno precedente. Il ministero della Salute spagnola sottolinea che si tratta del più piccolo aumento giornaliero, in proporzione, dall'inizio del monitoraggio.

 

Tema:
La pandemia del coronavirus: contagi mondiali si avvicinano a 2 milioni (10-15 aprile) (58)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook