09:51 05 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
La pandemia del coronavirus: contagi mondiali si avvicinano a 2 milioni (10-15 aprile) (58)
10533
Seguici su

Nei giorni scorsi Orban aveva annunciato l'estensione delle misure di emergenza anti-coronavirus introdotte alla fine del mese di marzo.

La Commissione europea ha lanciato un avvertimento al premier ungherese, Viktor Orban, il quale nei giorni scorsi ha annunciato l'estensione delle misure anti-coronavirus "a tempo indefinito".

"C'è il rischio di procedura d'infrazione", sono state le parole della presidente Ursula von der Leyen, la quale ha sottolineato che tutti i provvedimenti dovranno essere commisurati alla situazione, rimanendo "proporzionati" e non andando a sovvertire le regole della democrazia.

Alla fine del mese di marzo il parlamento di Budapest ha conferito i pieni poteri al primo ministro, il conservatore Viktor Orban, al quale è stata conferita la possibilità di decidere i provvedimenti da adottare per fronteggiare il coronavirus, di imporre la chisura del parlamento, di cambiare o sospendere le leggi esistenti o bloccare le elezioni.

Stando ai dati riportati sul portale abouthungary.hu, sono attualmente 1410 le persone contagiate dal Covid-19 in Ungheria, con il bilancio delle vittime che ha raggiunto quota 99, a fronte di 118 guarigioni.

Tema:
La pandemia del coronavirus: contagi mondiali si avvicinano a 2 milioni (10-15 aprile) (58)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook