11:13 13 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
La pandemia del coronavirus: contagi mondiali si avvicinano a 2 milioni (10-15 aprile) (58)
6116
Seguici su

Fino a quando non sarà trovato un vaccino sarà necessario applicare con rigore le regole per evitare i contagi ed isolare gli anziani. "E' in gioco la vita", dice la presidente della Commissione UE

"Spero che venga sviluppato un vaccino entro fine anno" ma finché non sarà trovato, "bisogna limitare il più possibile i contatti con gli anziani, che devono avere molta pazienza". Lo ha dichiarato la presidente della Commissione Ue, Ursula Von Der Leye, in un'intervista rilasciata all'agenzia tedesca Bild am Sonntag.

Probabilmente verrà valutato un lockdown differenziato, che manterrà anziani e fragili in casa, fino a quando non sarà raggiunta l'immunità di gregge attraverso il vaccino. 

"So che è difficile e che la solitudine opprime - prosegue Ursula Van Der Leyen - ma è in ballo la vita. Dobbiamo continuare ad essere disciplinati. Dobbiamo imparare a convivere con il virus per molti mesi, forse fino al prossimo anno".

I tempi del vaccino

Si dovrà attendere almeno sino a fine anno, precisa il capo della commissione europea. In Europa sono due i team di ricercatori impegnati nella ricerca e sviluppo del vaccino.

"Prevedono di iniziare presto i test clinici. Poi ci sono passi per l'approvazione e la produzione su larga scala. Spero sviluppino un vaccino per la fine dell'anno, in modo che le vaccinazioni vengano effettuate rapidamente", conclude. 

Tema:
La pandemia del coronavirus: contagi mondiali si avvicinano a 2 milioni (10-15 aprile) (58)
Tags:
Ursula von der Leyen, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook