05:00 02 Giugno 2020
Mondo
URL abbreviato
La pandemia del coronavirus: contagi mondiali si avvicinano a 2 milioni (10-15 aprile) (58)
118
Seguici su

Una parte dei cittadini cinesi malati di COVID-19 ha avuto problemi di coordinazione e nel parlare chiaramente, secondo uno studio pubblicato su JAMA Neuology.

Dopo aver esaminato i dati su 214 casi di COVID-19 a Wuhan, gli esperti hanno scoperto che il 36% dei pazienti in generale e il 46% di quelli che hanno avuto un decorso in forma acuta della malattia presentavano in particolare sintomi neurologici. Tra questi problemi nella circolazione sanguigna nel cervello, coscienza offuscata e debolezza muscolare.

Inoltre i pazienti accusavano i sintomi tipici e già noti del coronavirus: febbre, tosse e mal di testa.

In precedenza era stato determinato che tra i malati di COVID-19 si registrava anche una perdita dell'olfatto durante il decorso dell'infezione.

Secondo gli ultimi dati, nel mondo sono stati registrati oltre 1 milione e 700mila casi di COVID-19, più di 100mila vittime e quasi 400mila guarigioni.

Tema:
La pandemia del coronavirus: contagi mondiali si avvicinano a 2 milioni (10-15 aprile) (58)
Tags:
Scienza e Tecnica, Medicina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook