18:08 08 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Nel Regno Unito un uomo che ha tossito addosso ad alcuni agenti di polizia, minacciando di contagiarli, è stato condannato a 19 settimane di carcere, lo rende noto una dichiarazione della polizia di Londra.

L’episodio si è verificato lo scorso 2 aprile, quando due agenti di pattuglia hanno notato che l'uomo, a quanto sembrava, stava molestando tre donne. I poliziotti si sono avvicinati al sospetto ed hanno controllato le sue generalità. Gli agenti hanno scoperto che si trattava del quarantunenne Michael Gray, ricercato a causa della mancata comparizione in tribunale per un caso di guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti.

La polizia ha affermato che dopo l'arresto, Gray ha tossito verso gli agenti di polizia e ha minacciato di sputare ad entrambi "nella speranza di attaccare loro il coronavirus in modo che fosse trasmesso ai loro figli".

Come riferito dalla polizia, l’uomo è stato condannato a otto settimane di carcere per aver aggredito i poliziotti, ed a undici settimane per la guida in stato di alterazione. Inoltre, Gray ha ricevuto la sospensione della patente di guida per 26 mesi.

La settimana scorsa il tribunale dei Magistrati di Westminster, a Londra, ha condannato un uomo di 55 anni, Adam Lewis, che ha tossito su un poliziotto ed ha minacciato di infettarlo, a sei mesi di prigione.

In Gran Bretagna ad oggi i casi accertati di contagio dal coronavirus sono 55.242, di cui attualmente positivi 48.948 pazienti, 135 guariti e 6.159 deceduti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook